Cambia l'aria sulla strada


Con il nuovo Codice della Strada arrivano regole più severe per tutti. Per garantire a tutti maggiore sicurezza.

Il progetto “Cambia l’aria sulla strada” si pone l’obiettivo di informare il maggior numero possibile di cittadini su tutto il territorio provinciale, attraverso una campagna informativa e di sensibilizzazione efficace e di ampia diffusione, in grado di divulgare i cambiamenti cui verrà sottoposto il Codice Stradale e che saranno introdotti a partire dai primi mesi del 2003.
La Campagna prevede la realizzazione di un depliant informativo da associare ad un gadget quale oggetto promozionale ed elemento di riconoscimento della rete di soggetti impegnati sui temi della sicurezza stradale.
Il gadget sarà costituito da un deodorante per auto da appendere al retrovisore, nella forma del cuore rosso simbolo di Rete di Sicurezza, concepito con l’obiettivo di fornire un oggetto di uso comune che possa raggiungere un’elevata quota di cittadini (circa uno su sei per il totale della popolazione modenese), in modo tale da richiamare costantemente i contenuti informativi del depliant anche nel periodo successivo al lancio.
Una campagna stampa e radiofonica coprirà il territorio in maniera capillare, congiuntamente alla realizzazione di due tipi di eventi: un camper tour e la distribuzione di materiale informativo in occasione di una partita casalinga del Modena Calcio.

SCHEDA PROGETTO

TITOLO: Cambia l’aria sulla strada

ENTI/SOGGETTI COINVOLTI
Promotori: Provincia di Modena, Comuni del Distretto 1 (Campogalliano, Carpi, Novi, Soliera), Comuni del Distretto 2 ( Camposanto, Cavezzo, Concordia, Finale, Midolla, Mirandola, S. Felice, S. Possidonio, S. Prospero), Comune del Distretto 3 (Modena), Comuni del Distretto 4 (Sassuolo, Fiorano, Formigine, Frassinoro, Maranello, Montefiorino, Palagano, frignano), Comuni del Distretto 5 (Fanano, Fiumalbo, Lama Mocogno, Montecreto, Pavullo, Pievepelago, Polinago, Riolunato, Serramazzoni, Sestola), Comuni del Distretto 6 (Castelnuovo, Castelvetro, Guiglia, Marano, Montese, Savignano, Spilamberto, Vignola, Zocca), Comuni del Distretto 7 (Castelfranco, Nonantola, S. Cesario e comuni dell’Unione del Sorbara: Bastiglia, Bomporto, Ravarino).
In collaborazione con: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

AMBITO TERRITORIALE D'INTERVENTO
Provinciale

AREA DI RIFERIMENTO
Prevenzione, educazione, sensibilizzazione, formazione alla sicurezza

DESTINATARI
Tutti gli utenti della strada

MOTIVAZIONE DEL PROGETTO
• divulgare i cambiamenti cui verrà sottoposto il Codice Stradale attualmente in vigore
• coinvolgere i cittadini sul tema della mobilità sicura e consapevole con azioni di informazione/sensibilizzazione e di animazione, suscitando un vasto interesse nella comunità locale riguardo al fenomeno dell’incidentalità stradale e favorendo un percorso di riflessione

OBIETTIVI
Generale:
Sensibilizzare i cittadini attraverso una campagna di comunicazione sul nuovo codice della strada e sulla sicurezza stradale in generale.
Specifici:
• Dare un segnale concreto che gli Enti Locali (Amministrazione Provinciale, Comuni e Distretti) e gli eventuali partners sono sempre più attenti e attivi nella salvaguardia della sicurezza, e che i cittadini possono contribuire adottando nuovi e più consapevoli comportamenti alla guida.
• Garantire un elevato grado di personalizzazione della campagna ottimizzandola per il livello distrettuale in attinenza alla struttura dei Piani per la Salute, prevedendo tuttavia diverse opzioni di personalizzazione.
• Raggiungere un elevato numero di cittadini della provincia per un’ampia diffusione del messaggio.
• Proseguire una comunicazione tesa ad evidenziare l’elevata integrazione degli interventi ed il coinvolgimento di una articolata rete di soggetti impegnati nei diversi ambiti d’intervento così come suggerito dai Piani per la Salute.

STRATEGIE
Diffusione di materiale informativo e di messaggi sul tema sicurezza stradale da parte di testimonials privilegiati e di Enti pubblici, soggetti privati, centri educativi e di aggregazione, associazioni di volontariato, Tv e radio locali.
Al fine di diffondere capillarmente il messaggio, i materiali predisposti dall’Amministrazione provinciale saranno realizzati nella proporzione di uno ogni sei cittadini residenti nella provincia di Modena.

CONTENUTI
Predisposizione di una campagna di sensibilizzazione su più fronti:
1. Attività di sensibilizzazione svolte nei comuni della provincia, adattati dalle singole amministrazioni alle esigenze e ai progetti già avviati sul territorio:
Camper tour: Un camper personalizzato con l’immagine della campagna (dotato di autista, due hostess, un televisore collegato a un computer, tavolo e sedie) toccherà, nel corso del periodo previsto per la realizzazione dell’iniziativa, tutti i principali comuni della provincia (indicativamente 30, compatibilmente con la disponibilità e la partecipazione delle Forze dell’Ordine locali). Il camper verrà sfruttato per la proiezione degli spot della Provincia di Modena, per la distribuzione del materiale informativo predisposto dall’Osservatorio della regione Emilia-Romagna e del materiale già realizzato, e successivamente aggiornato, nell’ambito del progetto MAIA relativamente ai temi dell’uso di alcol e sostanze alla guida e dei nuovi limiti e sanzioni previsti dal Codice della Strada.

2 Attività di sensibilizzazione svolte nel territorio modenese:
Campagna stampa e radiofonica: messa in onda degli spot audio e video sulle Tv e sulle Radio locali e sui maggiori quotidiani locali
Campagna stampa:
4 uscite di 1/2 pagina nel corso di 2 settimane, per ogni testata: Gazzetta di Modena, Carlino di Modena (quotidiani); 1 uscita per Vivo Modena, La Voce di Carpi, Notizie, Nostro Tempo (periodici)
Campagna radio:
Pianificazione di 4 passaggi al giorno (totale delle 3 radio 180 passaggi) su Radio Bruno, Modena Radio City, Radio Pico nel corso di 2 settimane

Distribuzione depliants e gadget

Coinvolgimento della squadra locale di calcio Modena Football Club per trasmettere e diffondere il messaggio sul tema della guida sicura: distribuzione di materiale informativo (circa 10.000 depliant) in occasione di una partita casalinga del Modena FC, effettuata da hostess agli ingressi dello stadio. Tale iniziativa è resa possibile grazie ad un accordo stipulato tra la Provincia e il Modena Calcio, considerando la grande opportunità che il Modena ha offerto al sistema locale per un rilancio ed un incremento di prestigio della provincia.
I giocatori saranno testimonials di numerose campagne sociali di sensibilizzazione tra cui quelle sulla sicurezza stradale.

FASE IN CORSO
Conclusa.

DOCUMENTAZIONE PRODOTTA
100.000 depliants informativi associati al gadget
965 display da banco
Spot radio e sui quotidianiSpot radio e sui quotidiani
Distribuzione materiale (circa 10.000 depliant) allo stadio Braglia in occasione di una partita casalinga del Modena FC.

Oltre al kit (gadget, depliant e display da banco) fornito ai distretti dalla Provincia di Modena, sono previsti supplementi di personalizzazione attivabili dai distretti stessi con proprie risorse. Tali personalizzazioni prevedono la possibilità di attivare la fornitura di locandine informative coordinate con la campagna e mirate a potenziare il messaggio a livello locale.

RISULTATI
• Contatti con le diverse fasce d’età di utenti della strada, attraverso tutte le azioni intraprese
• Grande risalto e attenzione ai temi della sicurezza stradale da parte dei mezzi di comunicazione di massa e dell’opinione pubblica
• Creazione di una rete di rapporti di collaborazione tra Enti pubblici, ambiti educativi e aggregativi, per promuovere i progetti e gli interventi di sensibilizzazione

INFO
Provincia di Modena
Tel.: 059/209011
Fax: 059/209017
e-mail: sicurezzastradale@provincia.modena.it
Proprietà dell'articolo
creato: giovedì 15 marzo 2007
modificato: giovedì 15 marzo 2007