GITAS


Giovani Informati su Traffico Ambiente e Salute

Affrontare il problema degli incidenti stradali dal punto di vista culturale.
Si rivolge agli studenti di 6 Istituti Scolastici della nostra Provincia, e si propone di stimolare, favorire, suscitare riflessioni e quindi cambiamenti comportamentali relativamente a concetti quali mobilità sostenibile, educazione al senso del limite, cultura del movimento e della relazione.
La strategia è quella di affrontare la tematica non sono da una prospettiva di “comunicazione del rischio”, ma soprattutto cercando di svelare le radici culturali, etiche ed antropologiche che determinano una nuova “cultura del movimento”.
Gli Istituti Scolastici che partecipano al progetto (ITI Corni, ITAS Selmi, Venturi, Vallari, Fanti, Volta) cercheranno di interpretare questa visione della mobilità attraverso percorsi scolastici interdisciplinari e utilizzeranno lo strumento informatico per veicolare le loro riflessioni ed esperienze. E’ di prossima apertura il sito GITAS, oltre alla pubblicazione di un fascicolo contenente i documenti della fase preparatoria del progetto che troverà piena realizzazione con l’inizio del prossimo anno scolastico.

SCHEDA PROGETTO

TITOLO: GITAS (Giovani Informati su Traffico Ambiente e Salute)

ENTI/SOGGETTI COINVOLTI
Promotori: Provincia di Modena, Comune di Modena, Comune di Carpi, Comune di Sassuolo, AUSL di Modena, Provveditorato agli Studi di Modena, ARPA – Agenzia Regionale Prevenzione Ambiente
Coordinamento Tecnico: Centro Traffico ARPA

AMBITO TERRITORIALE D’INTERVENTO
Provinciale

AREA DI RIFERIMENTO
Prevenzione, educazione, formazione alla sicurezza

DESTINATARI
Adolescenti che frequentano le scuole medie superiori

MOTIVAZIONE DEL PROGETTO
• Potenziamento di percorsi multidisciplinari sul tema incidenti stradali nelle scuole medie superiori e della rete fra scuole e studenti
• Necessità di sviluppare negli adolescenti una consapevolezza rispetto alle conseguenze dannose di questa problematica, e di aiutarli a maturare comportamenti appropriati rispetto ai temi della sicurezza

OBIETTIVI

Generale:
Concorrere alla riduzione di gravità e di frequenza dei principali danni ambientali e sanitari dovuti al traffico autoveicolare mediante un intervento educativo rivolto alla popolazione scolare
Specifici:
• sviluppare nei destinatati la capacità di maturare, sia in modo autonomo che collettivo comportamenti appropriati su argomenti relativi al trasporto, alla salute e all’ambiente;
• gestione degli strumenti informatici
• interazione con gruppi formali e non per approfondire una discussione sui temi del progetto

STRATEGIE
Partecipazione degli adolescenti ad attività didattiche interattive capaci di stimolare la riflessione e di suscitare comportamenti alternativi rispetto alla mobilità.

CONTENUTI
Opportunità formative in parte create dagli stessi studenti in un rapporto interattivo con gli insegnanti e con le risorse esterne messe a disposizione:
1. costruzione di un sito internet, al cui interno si realizzeranno:
• giochi interattivi su supporto informatico prodotti dagli studenti e destinati a studenti di fasce di età elementare che consentiranno di apprendere facendo; i contenuti di massima dovrebbero vertere su: inquinamento, traffico, mobilità sostenibile, salute, e relazioni che legano tali elementi

• chat-line prodotto dagli studenti e da esperti forniti dal progetto in cui far convergere le discussioni in tempo reale su temi individuati dal gruppo di gestione del progetto

• serie periodica di sondaggi on line relativi a possibili scelte nell’ambito della gestione dei problemi da cui muove il progetto, realizzati dai ragazzi con la collaborazione di esperti forniti dal progetto

2. incontri diretti e/o on line con figure istituzionali significative per facilitare il confronto con le istituzioni, realizzati ediante la collaborazione del gruppo di gestione del progetto

3. incontri in diretta e/o on line con altre scuole italiane che lavorano su temi analoghi mediante la collaborazione del gruppo di gestione del progetto

FASE IN CORSO
Esecutiva

DOCUMENTAZIONE PRODOTTA
Manuale guida per insegnanti

RISULTATI
• Messa in rete del sito “GITAS
• Azioni didattico-educative in tema di educazione alla “mobilità sostenibile”

INFO
Dott. Francesco Saverio Apruzzese
Responsabile Area Educazione Ambientale – ARPA
Tel: 059/453991
e-mail: fapruzzese@mo.arpa.emr.it

Dr.ssa Elena Marchi
Tel.: 059/453994
e-mail: emarchi@mo.arpa.emr.it

Dr.ssa Laura Erspamer
Tel.: 453997
e-mail: lerspamer@mo.arpa.emr.it

Annalisa Gorrieri
e-mail: annalisa.go@libero.it
Proprietà dell'articolo
creato: venerdì 16 marzo 2007
modificato: giovedì 10 maggio 2007