Sicurezza stradale, 41 patenti ritirate tra Modena e Reggio Emilia

'No alcol zone', controlli a tappeto di Polstrada e Carabinieri


C'e' anche un anziano di 76 anni tra i 41 automobilisti che guidavano in stato di ebbrezza a cui la Polizia Stradale e i Carabinieri hanno ritirato la patente nell'ambito di controlli a tappeto che sono stati messi in campo nella notte fra il 29 e il 30 agosto, nell'arco di sole 6 ore, tra le province di Reggio Emilia e Modena, nell'ambito del progetto 'No alcol zone' per la sicurezza stradale. In particolare, i provvedimenti sono stati 23 nel reggiano e 19 nel modenese, tra loro anche 3 donne e un centauro.

Nonostante gli incessanti controlli e i recenti inasprimenti normativi che prevedono addirittura la confisca degli autoveicoli di proprieta' dei conducenti sorpresi alla guida di autovetture con un tasso alcolico oltre 1,5 grammi per litro, non si arrestano dunque le irresponsabili condotte di guida da parte di automobilisti irresponsabili.

Nel corso della notte, infatti, per lo sforamento di questa soglia sono anche state sequestrate tre autovetture ed una moto. Complessivamente le forze dell'ordine hanno controllato e sottoposto al test oltre 800 conducenti. In totale sono stati decurtati dalle patenti oltre 400 punti. Non sono mancati, infine, nemmeno gli escamotage per aggirare le norme ed i provvedimenti conseguenti all'illecito di guida in stato d'ebbrezza. In diversi casi infatti i conducenti erano alla guida di mezzi non di proprieta' e questo per evitare i sequestri dei mezzi che scattano solo se il conducente ubriaco oltre i limite dell'1,5 e' anche intestatario dell'auto.
Proprietà dell'articolo
creato: lunedì 1 settembre 2008
modificato: lunedì 1 settembre 2008