A Modena pedalata per migliorare mobilità e sicurezza stradale

Aperte le iscrizioni all’iniziativa che si svolgerà in città il prossimo 4 ottobre

Sono aperte le iscrizioni per la "pedalata per tutte le età dedicata alla mobilità sostenibile e alla sicurezza stradale" prevista per il prossimo 4 ottobre. L'iniziativa, promossa dall'assessorato all'Ambiente e dall'assessorato alla Qualità e Sicurezza della città è stata realizzata nell'ambito del protocollo d'intesa finalizzato allo sviluppo di azioni di prevenzione degli incidenti stradali rivolte alla popolazione anziana sottoscritto a maggio 2009 da Comune di Modena, Coordinamento Comitati Anziani, Organizzazioni Sindacali pensionati CGIL- CISL - UIL e CUPLA, FIAB sede Modena, Associazione Familiari e Vittime della Strada. La pedalata è rivolta a tutte le fasce d'età ed è stata organizzata dall'amministrazione comunale insieme ai comitati anziani della città.

Per le iscrizioni è possibile rivolgersi al Comitato Anziani Centro Storico 059/243402, Comitato Anziani Crocetta 059/315724, Comitato Anziani Buon Pastore 059/390431, Comitato Anziani San Faustino 059/332688, Comitato Anziani Madonnina 059/820204 o Ufficio Politiche per la Salute 059/2032520. (È possibile iscriversi anche alla festa Oltre gli anni che si terrà sabato 26 settembre dalle 10.30 alle 19.00 in Piazza Matteotti).

Il percorso della pedalata si snoda sulle piste ciclabili della città: si parte dal Parco Ferrari alle 9 e si attraversano i parchi cittadini di città di Londrina, Amendola, della Repubblica, della Resistenza e delle Mura. Sarà presente anche un meccanico che controllerà il buono stato delle biciclette. Inoltre ai partecipanti, alla fine del percorso, verrà consegnato un gadget da applicare sulla bicicletta per migliorarne la sicurezza. Ridurre il numero degli incidenti stradali, promuovere comportamenti sostenibili e in particolare promuovere la mobilità sostenibile quale sistema di mobilità urbana in grado di conciliare il diritto alla mobilità con l'esigenza di ridurre l'inquinamento, lo smog, l'inquinamento acustico, la congestione del traffico urbano e ridurre gli incidenti stradali, che spesso coinvolgono la c.d. utenza debole (pedoni, ciclisti, cittadini anziani e motociclisti) sono obiettivi prioritari dell'amministrazione comunale.

Gli incidenti stradali sono purtroppo un fenomeno che sulle strade urbane coinvolge soprattutto pedoni, ciclisti e motociclisti. L'iniziativa ha lo scopo di far conoscere le piste ciclabili della città, ma anche di sensibilizzare cittadini che utilizzano la bicicletta a comportamenti più corretti, soprattutto a seguito delle nuove norme introdotte al Codice della Strada con il pacchetto sicurezza (legge 94/2009).
Proprietà dell'articolo
creato: martedì 22 settembre 2009
modificato: martedì 22 settembre 2009