Cellulari e iPod vietati ai pedoni di New York.

Sarebbero troppo pericolosi: con le cuffie si è isolati completamente dal traffico circostante, aumentando il rischio di essere investiti.


Ricordate lo studio americano che denunciava i troppi stimoli per il cervello causato dai gadget elettronici? Iniziano ad arrivare le prime - violente - contromisure: Carl Kruger, un senatore di Brooklyn, ha proposto di vietare telefonini e iPod per tutti i pedoni di New York. Motivo? "Tutti i dispositivi elettronici - spiega Kruger - che possono essere muniti di un auricolare, isolando il portatore dai pericoli del traffico, sono aggeggi pericolosi e il divieto del loro uso va esteso ad altre grandi città dello Stato".

D'altra parte in California c'è già una legge che vieta qualsiasi dispositivo elettronico che abbia un monitor visibile dal conducente e che dia informazioni diverse da quelle inerenti la guida. iPod in testa.

Chiaro che la proposta del senatore sia una vera provocazione, ma il dibattito è aperto: Kruger è stato molto colpito da due casi di morte con iPod nel suo distretto elettorale, tra cui quello di un ragazzo di 23 anni ucciso con gli auricolari nelle orecchie quando stava attraversando una strada di Bergen Beach. E così il senatore ha deciso di fare un primo importante passo in direzione della messa a bando dell'Ipod.

Proprietà dell'articolo
creato: lunedì 12 febbraio 2007
modificato: lunedì 12 febbraio 2007