Auto più sicure, ma pedoni a rischio

Lo sottolinea l'Aci commentando l'ultima serie di test condotta da EuroNCAP, in collaborazione con organismi e Automobile Club internazionali.


Aumentano continuamente gli standard di sicurezza delle vetture, con ottimi risultati nella protezione dei passeggeri, ma per i pedoni bisogna fare di piu'. Lo sottolinea l'Aci commentando l'ultima serie di test condotta da EuroNCAP, in collaborazione con organismi e Automobile Club internazionali, tra cui l'Aci, che dimostra l'evoluzione delle vetture sotto il profilo della sicurezza. Su sette modelli (Hyundai i10, Seat Ibiza, Skoda Superb, Audi A4, Citroen Berlingo, Volkswagen T5 Caravelle e Ford Kuga), ben 4 raggiungono il punteggio massimo di cinque stelle per la protezione dei passeggeri e tre arrivano comunque a quattro stelle.

Tutte le vetture sottoposte a test sono state giudicate positivamente per la sicurezza dei bambini a bordo. Per quanto riguarda la protezione dei pedoni, solo tre modelli raggiungono le tre stelle e una vettura non riesce a ottenere piu' del punteggio minimo. ''I produttori di automobili - sottolinea il presidente dell'Aci Enrico Gelpi - devono prendere sempre piu' consapevolezza del loro ruolo per la sicurezza stradale. Notevoli passi avanti sono stati compiuti per l'evoluzione elettronica, ma non vanno trascurati gli altri utenti della strada, dai pedoni ai ciclisti e ai motociclisti. Anche come capofila del progetto internazionale EuroTest per la sicurezza dei pedoni, l'Aci sta infatti sensibilizzando le case costruttrici ad un'attenzione maggiore al design delle vetture e alla scelta dei materiali''.
Proprietà dell'articolo
creato: giovedì 29 maggio 2008
modificato: giovedì 29 maggio 2008