Sicurezza stradale: l’Ue punta sul Wi-fi per nuove auto intelligenti

Il sistema wireless interverrà automaticamente in caso di pericolo: già assegnate le frequenze Wi-fi.


Sicurezza stradale? Ci pensa l’Unione europea. A Bruxelles, la commissione europea, ha infatti recentemente presentato un nuovo programma per la realizzazione di veicoli Hi-Tech che saranno capaci di evitare gli incidenti. Il tutto è basato su un sistema Wi-fi e potrebbe già entrare in funzione tra il 2010 e il 2011. le nuove automobili equipaggiate con sistema di comunicazione wireless saranno così capaci di entrare in comunicazione tra loro lungo il percorso e raccogliere informazioni fondamentali per la sicurezza, come ad esempio: viabilità, condizioni del manto stradale e informazioni sulle altre auto in circolazione. Le informazioni raccolte saranno elaborate e poi visualizzate sul parabrezza dell’auto che in caso di pericolo agirà automaticamente sui comandi principali, freno, volante e acceleratore, aiutando così il conducente.

Il programma sembra un po’ fantascientifico, tuttavia, sembra che non sia affatto un ipotesi tanto remota visto che la Commissione europea avrebbe già individuato e assegnato le frequenze radio da utilizzare per i dispositivi wi-fi.
Proprietà dell'articolo
creato: venerdì 12 settembre 2008
modificato: venerdì 12 settembre 2008