Archivio News » Archivio News

Emergenza Autosole: patto tra citta' emiliane.

E’ stato siglato il 19 settembre a Bologna dalla Regione , dalle Province e dai Comuni interessati un accordo con la Società Autostrade per gestire l'emergenza.

E' passato più di un anno, ma ora finalmente l'accordo è stato raggiunto ed in caso di blocco dell'A1, per incidente o per lavori, ognuno dei soggetti interessati deve sapere cosa fare e come intervenire nel proprio territorio e secondo le proprie competenze. Era l'inizio dell'estate del 2005 quando, dopo l'ennesimo blocco dell'A1, il Sindaci di Modena e Parma
presero l'iniziativa di riunire i colleghi delle città situate sull'asse dell'Autosole. L'appello dei Sindaci, in ordine alla congestione del traffico, ai rischi per la sicurezza e all'inquinamento , ebbe molto risalto e venne raccolto dall'assessore regionale alla mobilità Alfredo Peri che in questi mesi ha coordinato il confronto con la Società Autostrade fino alla firma di oggi.

L'accordo, oltre a stabilire le procedure relative alle modalità di comunicazione e di informazione che saranno seguite in caso di incidente e di cantieri di lavoro, definisce i punti e le modalità di instradamento della circolazione su percorsi alternativi, fermo restando l'impegno di Autostrade a mantenere, per quanto possibile, il traffico pesante all'interno della rete autostradale.

Il protocollo, inoltre, individua una serie di provvedimenti ed azioni che Autostrade metterà in atto per migliorare , dal punto di vista ambientale, le caratteristiche delle infrastrutture autostradali, con particolare riferimento al completamento del programma di pavimentazione drenante e fonoassorbente sulla A1 e sulla A14; l'installazione di barriere fonoassorbenti e l'individuazione di interventi di miglioramento ambientale sulla propria rete, da concordare con le amministrazioni locali interessate; e ancora, al fine di favorire la diffusione di combustibili alternativi, l'aumento dei punti di distribuzione di metano e Gpl nelle aree di servizio, anche attraverso l'inserimento di apposite clausole nei bandi di gara per le concessioni degli impianti di carburante nelle aree in scadenza. Viene poi sancito l'impegno di Autostrade a partecipare ai tavoli di concertazione legati alla stipula del prossimo Accordo di programma sulla qualità dell'aria . Infine, l'intesa sottoscritta prevede l'impegno di Autostrade a mettere a disposizione della Polizia stradale strumenti per il controllo del rispetto del Codice della Strada .

Il protocollo d'intesa è stato siglato da Regione Emilia-Romagna , Autostrade per l'Italia , Compartimento Polizia Stradale dell'Emilia Romagna , e dagli amministratori delle Province e dei Comuni di Piacenza , Parma , Reggio Emilia , Modena , Bologna , Casalecchio di Reno , Sasso Marconi e da Cepav Uno .

Proprietà dell'articolo
fonte: Comune di Modena
creato: venerdì 1 settembre 2006
modificato: venerdì 23 febbraio 2007