Archivio News » Archivio News

A "Strada facendo" si parla di Cispadana.

Il progetto definitivo della Cispadana , per il tratto compreso dal casello dell’A22 di Reggiolo Rolo fino a Concordia, all’intersezione con la strada provinciale 8, per poco più di 12 chilometri, è ormai pronto .

La Provincia di Modena sarà in grado di presentarlo entro l’estate, ma nel frattempo sta prendendo corpo l’ipotesi di realizzare un vero e proprio collegamento autostradale tra l’Autobrennero e il cosiddetto Corridoio Adriatico. L’idea è stata rilanciata giovedì 19 maggio dall’assessore regionale a Mobilità e trasporti Alfredo Peri nel corso del convegno " Strada facendo " e ha suscitato l’interesse del presidente di Autobrennero spa Ferdinand Willeit .

"Il nostro impegno per assegnare 15 milioni di euro alla Provincia per la realizzazione del primo lotto della strada è confermato – ha affermato Willeit – ma vediamo con grande favore l’ipotesi di trasformare il progetto in un collegamento autostradale . E saremmo anche disposti a partecipare alla sua realizzazione in "project financing"".

Proprio allo strumento del finanza di progetto ha fatto riferimento il presidente della Provincia Emilio Sabattini facendo appello alle associazioni di categoria e agli imprenditori: "La Cispadana è un’arteria indispensabile per il nostro territorio, ma se non potremo contare su risorse adeguate, e l’attuale situazione finanziaria del Paese non è rassicurante, la sua realizzazione rischia di rimanere nel libro dei sogni. L’idea di un’ autostrada regionale , invece, può rappresentare un’ipotesi concreta per vedere realizzata l’opera in tempi ragionevoli con il concorso anche di tutti i soggetti economici del territorio".

Il presidente di A22 spa, inoltre, ha annunciato la costruzione della terza corsia tra Modena e Verona con la costruzione di un nuovo ponte sul Po (costo 400 milioni di euro) e, dopo aver ringraziato la Provincia di Modena ("ormai è l’unico socio importante del sud per Autobrennero spa") ha ricordato la disponibilità a realizzare la bretella Campogalliano – Sassuolo (partecipando al "project financing" qualora l’Anas non abbia risorse proprie) e si è dichiarato interessato alla rinnovata attenzione del governo per l’asse Modena – Lucca .

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: domenica 1 maggio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007