Archivio News » Archivio News

Parte la campagna nazionale "Viaggiare sicuri per voi stessi e per gli altri".

Sicurstrada , ASAPS , ANVU , presentano la campagna sulla sicurezza stradale, sostenuta da Unipol Assicurazioni.

E’ stata presentata a fine 2004, presso la sede di Sicurstrada a Bologna, nella Sala dell’Aquila, la campagna informativa sulla sicurezza stradale "Viaggiare sicuri per voi stessi e per gli altri" predisposta da Sicurstrada , ASAPS (Associazione Amici e Sostenitori Polizia Stradale) e ANVU (Associazione Professionale Polizia Locale e Municipale d’Italia) e sostenuta da Unipol Assicurazioni .
Sicurstrada, ASAPS e ANVU hanno fermamente voluto questa campagna nazionale (che prevede affissioni e distribuzione di materiale informativo) ritenendo fondamentale la necessità di investire sull’informazione e sulla responsabilizzazione degli utenti della strada, affinché si diffonda la pratica di comportamenti corretti alla guida , il rispetto di tutte le categorie di utenti, a partire da quelli più deboli, in generale la civiltà e il buon senso, risorse in grado di limitare il numero di vittime più di qualsiasi misura repressiva o tardivamente punitiva.

La volontà di Sicurstrada, ASAPS e ANVU di mettere la campagna a disposizione gratuitamente di Enti , Pubbliche Amministrazioni , Associazioni , che vogliano contribuire a diffonderla e a farla propria, ha l’obiettivo di sensibilizzare anche le Istituzioni a tenere elevata l’attenzione al problema.

La campagna, a messaggio multiplo, e sviluppata tramite affissioni e pagine di pubblicità progresso sulla stampa, pone al centro una serie di quadri accompagnati da altrettanti slogan su cui riflettere (Clack, il suono della sicurezza, Non fare la testa di casco, indossalo!, L’unico pieno che non ti fa andare lontano, Spensierati si nasce, automobilisti si diventa, Il tuo nemico sulla strada non porta la divisa, La velocità frantuma ogni limite, e non solo quello…, Occupazione pacifica di suolo pubblico, Occhio a chi pedala, Nessun pedone merita il tuo scacco), e si pone l’ obiettivo di mettere a fuoco le abitudini e i comportamenti scorretti da evitare, che rendono le nostre strade pericolose e mortali, temi classici come l’uso di cinture e casco, la riduzione della velocità e dell’assunzione di sostanze alcoliche, e temi più specifici come il rispetto degli anziani pedoni e ciclisti (utenti deboli) sulle strade ed il rispetto delle Forze dell’Ordine che sulla strada operano per la sicurezza di tutti.

Campagna che non pone al centro dell’attenzione solo la patente a punti con la possibilità di perdere la patente ma i comportamenti individuali, l’autoregolazione, la voglia di porre al centro il rispetto delle regole , la convivenza civile tra cittadini sulle strade.

Visiona la campagna completa sul sito di Sicurstrada
Proprietà dell'articolo
creato: martedì 1 febbraio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007