Archivio News » Archivio News

Smog, nuovi eco-bonus dal Ministero dell'ambiente.

Nuovi incentivi dal Ministero dell'ambiente a favore di chi vorrà convertire la propria autovettura in una alimentazione meno inquinante .

L'accordo di programma del “ Progetto carburanti a basso impatto ambientale ” (iniziativa lanciata nel 2001 dal Ministero per limitare l’inquinamento da traffico) è stato firmato ieri a Parma alla presenza del Ministro dell'Ambiente, Altero Matteoli . Il Ministero ha deciso di stanziare venti milioni milioni di euro: quindici per incentivare i cittadini a convertire i veicoli alimentati a benzina ai carburanti a basso impatto ambientale (gpl e metano), cinque per finanziare gli impianti di rifornimento per le flotte di pubblica utilità.

Può accedere al contributo chiunque voglia installare un impianto a gpl o a metano su un veicolo che risulti di proprietà, e che sia residente in uno dei Comuni, individuati dalle Regioni e dalle Province autonome, nei quali i livelli di uno o più inquinanti atmosferici superino il valore limite.

Il contributo è erogato per tutti i veicoli alimentati a benzina immatricolati fra il primo gennaio 1993 ed il 31 dicembre 2000 appartenenti alle categorie '” Euro 1 ” e “ Euro 2 ”. L'incentivo previsto per la conversione di veicoli alimentati a benzina è pari a 350 euro sia nel caso dell'installazione di un impianto di alimentazione a metano che nel caso dell'installazione di un impianto a gpl.

I contributi non sono cumulabili con altri incentivi istituiti da amministrazioni regionali o locali, diretti a finanziare la conversione di veicoli o la realizzazione di impianti di rifornimento a metano o gpl.

Proprietà dell'articolo
fonte: Ruoteperaria
creato: sabato 1 ottobre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007