Archivio News » Archivio News

Un progetto di tutela della vita sulla strada.

A Roma , presso la Sala delle Conferenze della Camera dei Deputati, mercoledì 4 maggio verrà presentato il progetto-libro , dal tema “ Graffiti dell’anima: conferenza per un progetto di tutela della vita sulla strada ”.

' Graffiti dell’anima ': le intense pagine di questo volume nascono dalle centinaia di dediche scritte sui muri fuori dai Centri di Rianimazione degli Spedali Civili di Brescia , ma sono dediche che universalmente rappresentano il dolore che quotidianamente viene vissuto in tanto nosocomi in tutta Italia. Parole nate dal cuore di chi aspetta impotente di fronte alla vulnerabilità della vita, frasi terribili e allo stesso tempo meravigliose che sono state immortalate per essere un patrimonio di sentimenti e di esperienze che siano monito per chi sfoglia le pagine di questo libro intitolato appunto “ Graffiti dell’anima ”.
I graffiti esposti, parlano quindi di vita, di speranza e di morte. I genitori raccontano la loro sofferenza , ma anche i giovani stessi, i superstiti degli incidenti del “sabato sera” , i compagni di classe, gli amici di tutti i giorni rivelano le loro emozioni davanti ad un evento che lacera da un lato e unisce dall’altro.

L’intenso reportage contenuto in queste pagine, fatto di tribolazione e di amore, ha dunque lo scopo di sensibilizzare i giovani su una tematica di grande attualità, utilizzando proprio il loro stesso linguaggio affinché alla guida di un veicolo non compiano scelleratezze tali da portare a conseguenze irrimediabili , come dimostrano le testimonianze rese nel libro.Per dare completezza a questo intento, ha avuto origine l’idea della conferenza che si terrà mercoledì 4 maggio p.v. a Roma, presso la Sala delle Conferenze della Camera dei Deputati, dal tema “ Graffiti dell’anima: conferenza per un progetto di tutela della vita sulla strada ”.

Al centro del dibattito aperto alla cittadinanza sarà dunque non solo il volume stesso, ma l’intervento e l’esplicazione delle proposte e dei progetti degli illustri rappresentanti di tanti Enti che da anni sono attivi sul territorio nazionale e che quotidianamente affrontano le problematiche della sicurezza stradale . Una giornata dunque per indurre a riflettere, ma soprattutto per convogliare gli forzi e le idee che sottendono una volontà comune fattasi ormai pressante: dare una svolta culturale a quel fenomeno di morte sull’asfalto che da anni ormai è tristemente protagonista delle cronache.

Proprietà dell'articolo
fonte: Katawebmotori
creato: venerdì 1 aprile 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007