Archivio News » Archivio News

Modena-Sassuolo, parziale apertura tratto.

L'Anas ha aperto parzialmente al traffico il nuovo collegamento stradale Modena-Sassuolo a 4 corsie tra l'incrocio con la SP 486 di Casinalbo e lo svincolo di Ponte Fossa.

Il tratto aperto al traffico , lungo 3.150 metri, rientra nei lavori di costruzione del collegamento Modena-Sassuolo (stralcio dalla SP 486 di Casinalbo alla SP 467 a Fiorano) e consentira' di ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza tra il casello di Modena Nord e l'area di Sassuolo.
L' apertura totale dell'intero lotto, lungo sara' resa possibile non appena la Provincia di Modena
completera' la costruzione della rotatoria di innesto sulla Pedemontana.

Il nuovo collegamento servira' tra l'altro a consentire ai mezzi di trasporto pesanti un accesso piu' veloce ed agevole al distretto industriale di Sassuolo, limitando notevolmente i disagi per i residenti.

Il tratto di strada e' stato aperto alla presenza, tra gli altri, dell'assessore provinciale alla Viabilita' Egidio Pagani e del sindaco di Formigine Franco Richeldi . ''E' un momento particolarmente importante perche' - hanno osservato i due amministratori - sta arrivando a conclusione un'opera importante per tutto il distretto che permettera' di ridurre i tempi di percorrenza, ridurre l'inquinamento e aumentare la sicurezza ''. La strada a quattro corsie, due per senso di marcia, misura complessivamente quattro chilometri e 730 metri. Sul torrente Fossa e' stato realizzato un viadotto di 400 metri, mentre sull'intero asse sono stati costruiti cinque cavalcavia. Il primo tratto e' costato complessivamente 13 milioni e 850 mila euro.

Proprietà dell'articolo
fonte: Sassuolo2000
creato: venerdì 1 luglio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007