Archivio News » Archivio News

Far parlare le moto e gli scooter per aumentare la sicurezza.

Presentato in Giappone il sistema di sicurezza wireless Its di trasporto intelligente per avvisare in mille modi conducenti e passeggeri di possibili pericoli.

Vibrano, suonano e parlano : tutto per evitare incidenti e per avvertire i piloti di improvvisi pericoli. Così auto e moto di un prossimo futuro dialogheranno fra loro e renderanno più sicura la circolazione. L'idea, ancora una volta, arriva dal Giappone , ed è tutta della Honda che ha appena presentato un 'pacchetto' di nuove tecnologie che permetterà a auto e motociclette di 'parlarsi' per evitare sinistri.

Il sistema permetterà ai motociclisti di ricevere sottoforma visiva e sonora , attraverso il casco, informazioni sulla posizione degli altri veicoli e sulla loro velocità, grazie all'installazione sulle due ruote di una telecamera radar e dei moduli di comunicazione wireless . Novità anche per gli automobilisti: i conducenti saranno avvisati della presenza di una moto o di un auto nei paraggi da diversi sistemi di allarme, come il vibrare dei pedali dei freni e dell'acceleratore.

Il sistema però funzionerà bene solo sui veicoli equipaggiati di tutto il pacchetto di tecnologie . In caso di difficoltà il conducente ha anche la possibilità di stabilire un contatto con un centro di assistenza. Questo equipaggiamento, chiamato Its ( sistema di trasporto intelligente ) è per il momento ancora un prototipo. Lo sviluppo di queste tecnologie si inserisce nel quadro dei progetti di ricerca sostenuti dal governo nipponico per facilitare la guida e ridurre il numero di incidenti sulle strade.

La Honda come le sue 'avversarie' Toyota e Nissan ha già presentato sul mercato diversi sistemi base con lo stesso obiettivo di aumentare la sicurezza sulle strade , come la radio guida tridimensionale, le videocamere al posto dello specchietto retrovisore e un dispositivo che segnala gli ingorghi.

Proprietà dell'articolo
fonte: La Repubblica
creato: giovedì 1 settembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007