Archivio News » Archivio News

Non piu' valide le multe senza contestazione (ma non tutte).

Se nel verbale della contravvenzione c'e' scritto che la contestazione immediata dell'infrazione non e' stata fatta per 'l'impossibilita' di fermare il veicolo nei modi di legge', la multa non e' valida e si deve fare ricorso al giudice di pace per annullarla.

E' Telefono Blu Sos Consumatori , associazione indipendente di consumatori, che invita a mettersi in contatto dal sito www.telefonoblu.it/sedi_regionali.htme dal sito www.sosviaggiatore.comscegliendo la contestazione dalla propria citta' oppure telefonando al centralino 06 3751 8881 . A stabilirlo e' stata la Corte di Cassazione con sentenza 8837-05 . Secondo i giudici si tratta di una 'espressione troppo generica che non consente di conoscere la ragione concreta per la quale
non e' stato possibile bloccare la vettura o il veicolo'.

Infatti l' art 201 del Codice della Strada (modificato legge 214/03) stabilisce che quando non e' possibile la contestazione occorre indicare i motivi. Rimangono escluse da questa procedura le contravvenzioni per impossibilita' di raggiungere il veicolo per eccessiva velocita', attraversamento semaforo rosso, sorpasso vietato, accertamento in assenza del trasgressore.

Proprietà dell'articolo
fonte: AGI
creato: domenica 1 maggio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007