Archivio News » Archivio News

La Nazionale Cantanti in campo per la sicurezza stradale.

Novanta minuti di gioco per l' educazione alla guida . Il 9 aprile a Frascati si disputerà la partita tra la Provincia di Roma e la squadra più " celebre " d'Italia. I proventi serviranno per un centro per le attività musicali destinato ai diversamente abili .

Nasce in favore dell' educazione stradale l'incontro calcistico tra la Nazionale Italiana Cantanti e la Selezione per la sicurezza stradale della Provincia di Roma che si terrà sabato 9 aprile, alle ore 15, presso lo stadio "8 Settembre" di Frascati. L'incasso dei botteghini sarà devoluto per la creazione, nel comune dei Castelli Romani, di un centro integrato per attività musicali destinato ai diversamente abili e, nella stessa struttura, saranno attivate tecniche di musicoterapica
per la riabilitazione post traumatica delle vittime di incidenti stradali. La presentazione dell'evento è avvenuta nel palazzo della Provincia dove, insieme al presidente Enrico Gasbarra e il sindaco di Frascati, Francesco Paolo Posa, hanno partecipato: Pino Insegno, Niccolò Fabi, Marco Conidi e la madrina della partita, Valentina Pace, che darà il calcio d'inizio al centrocampo.

Il presidente della provincia ha spiegato che l' elevato numero di incidenti stradali sulle strade provinciali (304.000 tra luglio 2003 e novembre 2004) ha spinto la sua amministrazione ad avvicinarsi sempre di più al tema dell' educazione stradale e della prevenzione che, sottolinea, deve iniziare dai banchi di scuola per infondere una " cultura della vita ". Gasbarra ricorda, inoltre, che la partita con la Nazionale Cantanti non è l'unica iniziativa intrapresa dalla Provincia, ringrazia infatti Max Biagi per aver prestato il volto alla campagna sull'uso del casco e riferisce del Centro di assistenza psicologica per le famiglie delle vittime sulle strade.

A scendere in campo per la Selezione provinciale saranno i rappresentanti dell'amministrazione, assessori, capo gabinetto e alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, tra i quali Pino Insegno, Fabrizio Frizzi e Antonio Giuliani.
Gianni Moranti, Mogol, Luca Barbarossa, Niccolò Fabi e Marco Conidi invece, sono solo alcuni degli artisti che entreranno nel rettangolo di gioco per la Nazionale Cantanti che, in 24 anni di attività, ha disputato 432 partite seguite da 8 milioni di spettatori in tutti gli stadi italiani e ha raccolto fondi per un ammontare di quasi 41 milioni di euro. Veri e propri eventi televisivi sono state le Partite del Cuore, seguite da oltre 90 milioni di telespettatori, ma anche gli incontri disputati a Sarajevo, quando i segni della guerra erano ancora ben visibili, a Varsavia e a Roma, dove la Nazionale cantanti ha incontrato una formazione di israeliani e palestinesi in favore della pace in Medio Oriente patrocinata da Yasser Arafat e Shimon Peres. Ma il cantante Niccolò Fabi ha voluto sottolineare che le partite come quella del 9 aprile sono altrettanto importanti, perché la partecipazione di persone note nelle iniziative più piccole offrono visibilità agli sforzi delle associazioni che si muovono dietro le quinte, che non hanno la possibilità di stare tutti i giorni in televisione, ma che meritano il riconoscimento e la stima di tutti gli italiani.

Il costo del biglietto è di 5 euro e l'assessorato alle Politiche Sociali ha stanziato diecimila euro per l'acquisto di 2.000 tagliandi da destinare ai diversamente abili e agli anziani della provincia di Roma.

Per avere informazioni sull'incontro è possibile contattare il numero verde 800.134.306, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00.

Proprietà dell'articolo
fonte: RomaOne
creato: martedì 1 marzo 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007