Archivio News » Archivio News

Iniziano i lavori di riqualificazione di tre strade a Modena.

Apriranno il 12 settembre i cantieri per la riqualificazione di Vicolo Venezia, Via Del Teatro e Via S.Cataldo, tutti i lavori dovrebbero terminare , salvo imprevisti legati alle condizioni meteorologiche, entro il 2 novembre prossimo.

Lunedì 12 settembre inizieranno i lavori di riqualificazione di Vicolo Venezia e Via Del Teatro. Nella stessa giornata prenderanno il via i lavori di costruzione del nuovo marciapiede davanti al cimitero di S.Cataldo. Gli interventi, richiesti da cittadini e dal consigliere comunale Ercole Toni (Ds) prevedono per Vicolo Venezia il rinnovo di tutti i sottoservizi da parte di Meta, la demolizione completa dei marciapiedi esistenti e ammalorati e la successiva ricostruzione degli stessi con lastre di Gneiss, il rifacimento della nuova pavimentazione stradale in cubetti di porfido e la sostituzione delle caditoie per lo smaltimento delle acque meteoriche. Il costo totale dell'opera è di 40 mila euro.

I tecnici hanno ipotizzato la conclusione dei lavori in due settimanae. In via Del Teatro sono già stati rinnovati tutti i sottoservizi da parte di Meta, la rete fognaria è stata rinnovata dal comune di Modena e sono stati posizionati nuove caditoie per lo smaltimento delle acque meteoriche. Inoltre è stato rifatto il sottofondo della sede stradale, e sono stati eseguiti i lavori di stesura del primo strato di asfalto (binder).Il nuovo intervento di completamento prevede la costruzione del nuovo marciapiede a confine con il teatro, la ripavimentazione con lastre di Gneiss della piazzetta che confina con il teatro e la nuova stesura dell'ultimo strato di asfalto(tappeto). Il costo totale dell'opera è di 70 mila euro. I lavori avranno una durata di dodici giorni.

Per quanto riguarda il marciapiede che corre su via San Cataldo, al confine con il cimitero il canntiere prevede la costruzione di un marciapiede della lunghezza di 420 metri lineari con cordoli di granito, soletta armata e strato finale di asfalto, sostituzione di tutte le caditoie esistenti con nuove caditoie atte ad assorbire maggior quantità di acqua meteorica, puliza di tutta la rete fognaria con autospurgo e risanamento dei tratti che hanno subito cedimenti nel tempo, manutenzione del marciapiede esistente con la sostituzione dei cordoli rotti e ammalorati. Per questo intervento il Comune ha investito 75 mila euro. Il cantiere sarà chiuso, salvo imprevisti legati alle condizioni meteorologiche prima della festa dei morti il 2 novembre prossimo.

Proprietà dell'articolo
fonte: Comune di Modena
creato: giovedì 1 settembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007