Archivio News » Archivio News

Il Senato approva l'aggiornamento al Codice della Strada.

Il Senato ha approvato , il 25 ottobre, il decreto che rivede, aggiornando, il codice della strada soprattutto per quel che riguarda la patente a punti .

Il testo passerà ora alla Camera dei Deputati per l' approvazione definitiva . Il decreto prevede contravvenzioni più salate per gli automobilisti che parcheggiano in doppia fila: da 120 a 250 euro. Aumentano le multe anche per chi transita in auto nelle aree pedonali, corsie preferenziali per mezzi pubblici ed in zone a traffico limitato: da 250 a 1000 euro. Lo stesso vale per coloro che transitano in auto
nelle giornate antismog con l'aggravante della sospensione temporanea della patente.

Il Senato ha approvato poi l'emendamento che prevede l'innalzamento del limite d'età per la guida delle minicar da 14 a 16 anni. E' previsto l'arresto per coloro che in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di droghe investono o uccidono qualcuno, anche nel caso in cui ci si fermi a prestare soccorso.

E' stato rimosso dal decreto l'emendamento che prevedeva la confisca del motorino per guida pericolosa, i ciclomotori potranno essere confiscati solo nel caso in cui vengano usati per commettere reati (scippi e rapine ad esempio) e dopo 2 multe per guida spericolata nell'arco di un biennio. Negli altri casi il decreto prevede solo il fermo amministrativo del veicolo (3 mesi) che verrà affidato ad una società di custodia da cui si potrà riprenderlo dopo aver pagato la contravvenzione, le spese di trasporto e custodia.

Proprietà dell'articolo
fonte: Sicurauto
creato: sabato 1 ottobre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007