Archivio News » Archivio News

Foto Red, una circolare del ministero provoca la replica del Comune di Modena.

Una circolare del dicastero dell’Interno limiterebbe i casi in cui si puo’ applicare l’apparecchio usato anche dal Comune di Modena.

Il sindaco Barbolini scrive a Pisanu: “Eliminiamo il rischio che interpretazioni non attente mettano in discussione scelte e interventi tesi a favorire la sicurezza stradale”.Spedita in tutta Italia l’8 aprile scorso, una nota del dicastero dell’Interno interviene sul dispositivo – impiegato da molti comuni fra cui quello di Modena – che fotografa chi passa col rosso ai semafori.
“Illegittimo - si legge nella nota del ministero - per accertare violazioni diverse da quelle relative al superamento dei limiti di velocità e dei divieti di sorpasso”. E comunque su strade di grande scorrimento come autostrade e superstrade.
L’uso del Foto Red è legittimo e corretto. Il messaggio del Comune di Modena è affidato alla lettera inviata dal sindaco Barbolini al ministro Pisanu affinché intervenga “per evitare che non corrette interpretazioni della normativa, delle diverse circolari e della giurisprudenza, possano produrre un danno all’impegno che le diverse amministrazioni stanno portando avanti sul fronte della sicurezza stradale”.
Nella sua lettera Barbolini sollecita inoltre Pisanu a “un tempestivo intervento teso a eliminare il rischio che interpretazioni non attente – scrive il sindaco di Modena - possano portare a mettere in discussione scelte e interventi tesi a favorire la sicurezza stradale ed a combattere e prevenire il drammatico problema degli incidenti, che tanto allarme suscita nell’opinione pubblica ed a cui anche Lei ha più volte fatto riferimento come impegno da perseguire con la massima determinazione”.
Proprietà dell'articolo
creato: domenica 1 giugno 2003
modificato: venerdì 23 febbraio 2007