Archivio News » Archivio News

Istat, 46% italiani è pendolare per studio o lavoro

La elevata mobilità quotidiana a cui è costretta la metà degli italiani non è un dato confortante in rapporto ai rischi legati all’incidentalità.

Oltre il 46 per cento della popolazione residente in Italia, circa 26 milioni e mezzo di italiani, si sposta ogni giorno dalla propria abitazione per raggiungere il posto di lavoro o di studio. Lo rende noto l'Istat, che dal quattordicesimo Censimento generale della popolazione e delle abitazioni ha estrapolato i dati relativi agli spostamenti pendolari che i cittadini effettuano ogni giorno per motivi di studio o di lavoro.

Le punte più elevate di pendolarismo si registrano al Nord, soprattutto in Lombardia (53%), Trentino-Alto Adige (52,8%) e Veneto (52,3%), mentre i valori minimi sono registrati al Sud, in particolare in Calabria (38,8%), Sicilia (39%) e Campania (40,2%).
Proprietà dell'articolo
creato: giovedì 1 aprile 2004
modificato: venerdì 23 febbraio 2007