Archivio News » Archivio News

Patentino verso la proroga?

Crollano le ventite dei cinquantini, L’Ancma chiede il rinvio dell’entrata in vigore dell’obbligo del patentino del 1° luglio.

Il 20 maggio prossimo l’Associazione Nazionale dei Costruttori Ciclo Motociclo e Accessori si riunisce a Milano per chiedere ufficialmente il rinvio dell’entrata in vigore del patentino fissato per il 1° luglio 2004.

Le consegne ai concessionari – si legge in un comunicato dell’Ancma - sono in calo del – 8,4% ad aprile (14.445 pezzi contro 15.776 dello scorso anno), ma le rilevazioni sulle vendite ai clienti finali vedono un peggioramento di circa il 20%.

A giocare un ruolo determinante in questo scenario è la vicenda dell’obbligatorietà del patentino.

Per l’Acma le scuole si sono trovate nella situazione di dover organizzare i corsi senza ricevere le risorse promesse dalla legge (7,5% delle contravvenzioni a livello nazionale) e nonostante l’avvio delle attività non si riuscirà a soddisfare tutte le richieste.

Si calcola che siano circa 1 milione i ragazzi che dovranno dotarsi del patentino entro il 1° luglio, di cui 800mila costretti dalla situazione a rivolgersi alle autoscuole. Spesa prevista: dai 50 ai 300 euro, per una spesa complessiva delle famiglie italiane compresa tra 120 e 130 milioni di euro.

Ad influire ulteriormente sul calo delle vendite dei 50 è la multa da pagare nel caso si venisse sorpresi senza patentino: 516 euro con il fermo amministrativo del mezzo.
Proprietà dell'articolo
creato: sabato 1 maggio 2004
modificato: venerdì 23 febbraio 2007