Archivio News » Archivio News

Patente a punti, si corre ancora troppo. Uomini peggio delle donne

Bilancio della Polstrada da luglio 2003 ad aprile 2004. Tra dieci che perdono punti, otto sono uomini.

Dimezzate le multe per casco e cinture, aumentano quelle per eccesso di velocità. I dati della Polstrada si riferiscono al periodo luglio 2003-aprile 2004 ed evidenziano un –43,9% delle multe per mancato uso delle cinture e un –46% per mancato uso del casco. Diminuiti anche gli incidenti stradali mortali(-18,2%). Aumentate, invece, le multe per eccesso di velocità (+21%).

Il Ministero delle Infrastrutture ha inoltre diffuso altri dati interessanti sui primi 10 mesi di patente a punti. Le decurtazioni hanno intaccato complessivamente 2.977.244 punti per un totale di 790.390 infrazioni e gli uomini risultano decisamente più indisciplinati delle donne. L'81,3% dei punti e' infatti stato tolto a conducenti di sesso maschile (che rappresentano il 58,9% dei soggetti titolari di patente).

Ad aprile 2004 risultano infine gia' effettuati 1.771 corsi di recupero per 11.721 punti recuperati mentre 2.458 conducenti hanno esaurito tutti i punti a disposizione e saranno quindi costretti a sostenere nuovamente l'esame di guida.
Proprietà dell'articolo
creato: sabato 1 maggio 2004
modificato: venerdì 23 febbraio 2007