Sicurezza stradale e sul lavoro


Una quota elevata di incidenti stradali avviene durante i tragitti casa-lavoro e durante gli spostamenti nell’ambito dell’attività lavorativa. Al fine di ridurre il numero degli incidenti stradali che si verificano nel percorso casa-lavoro o nel corso dello svolgimento dell’attività professionale di conducente, la Direzione Regionale INAIL (Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) e l’Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna hanno sottoscritto un Protocollo che prevede un programma di interventi da realizzare con risorse stanziate dallo stesso INAIL in tema di prevenzione degli incidenti stradali a persone che si muovono per lavoro. Il protocollo ha definito la provincia di Modena quale territorio sperimentale d’intervento, anche con riferimento al comprensorio della ceramica connotato da incidenti stradali che coinvolgono lavoratori e autotrasportatori principali destinatari degli interventi previsti dal protocollo stesso.

La Provincia ha così realizzato un complesso di iniziative e azioni volte ad evitare e/o diminuire i rischi e i pericoli per la salute dei lavoratori e di tutti gli utenti della strada:

 

  • E’ stato progettato e implementato un Osservatorio web-gis su traffico e velocità che, a partire dai dati di traffico rilevati con apposite macchinette, consente un monitoraggio puntuale dei flussi di traffico, delle velocità e del rischio incidentale; è così possibile progettare iniziative mirate in base alle  problematiche riscontrate.
  • Sono stati realizzati interventi infrastrutturali, installando segnaletica orizzontale speciale ad alte prestazioni e guard rail speciali
  • Si è realizzata una campagna di controlli sull’autotrasporto, in collaborazione con la Polizia Stradale e la Motorizzazione Civile. I controlli hanno riguardato sia il conducente (alcol test, prima sperimentazione del droga test, verifica dei tempi di guida e di riposo) sia il mezzo (verifica della regolarità tecnica grazie al mezzo mobile per le revisioni della motorizzazione civile).
  • Contestualmente alla campagna di controlli sull’autotrasporto, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università ha realizzato uno studio sui fattori umani correlati alla sicurezza stradale, sottoponendo gli autisti ad una serie di accertamenti e ad un questionario sullo stile di vita. A seguito della campagna è stato prodotto il Report “Sicurezza stradale dell’autotrasporto”
  • Acquisizione degli atti del Convegno Internazionale "Ruolo dei Fattori Umani nella sicurezza stradale"
  • Attività di Formazione rivolta agli autotrasportatori, in collaborazione con le Associazioni di Categoria.
  • Realizzazione, da parte del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università, di uno studio sulle determinanti degli incidenti in itinere
  • Lancio della Campagna di sensibilizzazione "Amiamoci” a livello Provinciale e Comunicazione Pubblica del progetto
Proprietà dell'articolo
creato: mercoledì 11 luglio 2007
modificato: lunedì 18 maggio 2009