Sicurezza in bici (e a piedi...) in centro storico a Modena

Da lunedì 21 luglio i Volontari della sicurezza saranno di nuovo presenti in Centro Storico e sui viali per consigliare ed indirizzare gli utenti della bici verso comportamenti corretti


Una nuova campagna per rendere più sicura la circolazione di ciclisti e pedoni nel centro Storico di Modena. Da lunedì 21 luglio i Volontari della sicurezza saranno di nuovo presenti in Centro Storico e sui viali per consigliare ed indirizzare gli utilizzatori della bicicletta verso comportamenti corretti, rispettosi delle regole e delle esigenze degli altri utenti deboli della strada.

Sarà una presenza estesa ( è previsto il coinvolgimento di numerosi volontari tra quelli che sono stati formati dalla Polizia Municipale) ed attiva, ma non punitiva: l'obiettivo è infatti quello di contribuire alla preparazione degli utenti, spiegando che portici e marciapiedi non sono piste ciclabili, che a loro volta le piste, quando presenti, vanno utilizzate sempre, che la bicicletta deve essere tenuta in ordine (in particolare freni e fanali), che il parcheggio deve avvenire senza intralcio e possibilmente negli appositi spazi e che i mezzi a pedalata assistita (bici elettriche) non possono essere trasformati in ciclomotori di fatto.

Altre informazioni sono contenute nel materiale che verrà distribuito ai ciclisti dagli stessi volontari. In particolare un opuscolo, curato dalla Polizia Municipale, che fornisce indicazioni precise sull'uso della bici e su come evitare gli eventuali abusi, che poi, in concreto, spesso si trasformano in disagi o addirittura in rischi potenziali.

La campagna di informazione e prevenzione si svilupperà per due settimane
Proprietà dell'articolo
creato: mercoledì 23 luglio 2008
modificato: mercoledì 23 luglio 2008