Bastaunattimo: è emergenza, ogni giorno sulle strade 16 morti

Velocità e disattenzione, queste le principali cause degli incidenti sulle strade italiane: ogni giorno nel nostro Paese lasciano la vita sull'asfalto 16 persone.


Solo in questo weekend sono morti oltre 10 ragazzi che rappresentano una percentuale altissima da aggiungere a tutti gli altri incidenti avvenuti tra sabato e domenica. E' quanto ha sottolineato in un comunicato Bastaunattimo, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera.
"E' emergenza - ha detto il portavoce della campagna Bastaunattimo, Carmelo Lentino - sulle strade italiane si sta affrontando una delle più gravi e silenziose tragedie che si possano immaginare. Serve subito un cambio di rotta o il nostro Paese diventerà ancora di più fanalino di coda nel contrastare le morti sulle strade".

"In media - ha continuato Lentino - sulle strade abbiamo in un anno oltre 16 morti al giorno, un numero impressionante ma che troppo spesso passa in secondo piano. Formazione e cultura alla sicurezza devono diventare argomento principale tra i giovani e non un tabù di cui parlarne solo nei convegni".

"In Italia - ha concluso il portavoce - continuano, come in questo fine settimana, a morire giovani, un costo troppo alto che non possiamo più permetterci. Il rischio dell'indifferenza di molti è quello di rivedere in questi mesi che ci troviamo davanti delle strade diventare dei cimiteri e delle famiglie distrutte e risentire le tragiche statistiche che già conosciamo".
Proprietà dell'articolo
creato: lunedì 23 giugno 2008
modificato: lunedì 23 giugno 2008