Archivio News » Archivio News

I dati della campagna nazionale "guido con prudenza".

Oltre 20.000 persone controllate e circa 1.500 conducenti risultati positivi all’etilometro , per un totale di oltre 22.500 punti patente decurtati, ma anche più di tremila ingressi omaggio per le discoteche.

E’ il bilancio complessivo della campagna di sicurezza stradale “ Guido con Prudenza – Zero alcol tutta vita! ” Online il file con i dati divisi per località. Non ti bere la vita. Esci con Bob
“ Io sono Bob, tu 6 in mani sicure ”. Un braccialetto di gomma blu consegnato, all’ingresso delle discoteche, al ragazzo scelto dal proprio gruppo come la persona che non berrà alcolici per tutta la serata. Il Bob di turno, se manterrà il suo impegno , potrà guidare l’auto, riaccompagnare gli amici a casa e
ricevere in premio una maglietta.

La terza edizione della campagna di sicurezza stradale “ Guido con Prudenza. Zero alcol tutta vita ” si è svolta durante l’estate per rendere più serene la vacanze e le serate dei giovani che intenzionati a divertirsi.

Non berti la vita! Questo lo slogan dell’iniziativa realizzata dalla Polizia di Stato insieme alla Fondazione Ania per la sicurezza stradale e al Silb (associazione degli imprenditori dei locali da ballo) che ha l’obiettivo di combattere la guida in stato di ebbrezza.

Lo scopo dice Luciano Rosini , direttore delle Specialità della Polizia di Stato, è soprattutto quello di prevenire gli incidenti causati dall’alcol che secondo le stime dell’istituto superiore di Sanità costituiscono il 30 per cento degli incidenti gravi. Favorire comportamenti più corretti alla guida da parte dei giovani “ci consente di lavorare sul futuro, cercando di far capire ai giovani che è possibile divertirsi senza rischiare”.

Materiale informativo, magliette colorate, cartoline ironiche e palloncini per i test dell’alcol sono stati distribuiti fuori dai 20 locali che aderivano all’iniziativa. Ai ragazzi risultati negativi alla prova dell’etilometro, sono stati consegnati oltre 3.600 ingressi omaggio per le discoteche.

Nel corso della Campagna i ragazzi sono stati invitati dalla Fondazione Ania a creare una campagna pubblicitaria sulla sicurezza nella guida delle due ruote. Le proposte migliori sono state esposte al Motorshow di Bologna dove i primi 5 classificati hanno vinto un week-end.

Proprietà dell'articolo
fonte: Motorionline
creato: venerdì 1 dicembre 2006
modificato: venerdì 23 febbraio 2007