Archivio News » Archivio News

Un villaggio per imparare le regole della strada.

Al Parco Amendola da lunedì 8 a mercoledì 10 maggio i bambini imparano a confrontarsi con le regole della strada giocando a Mobilekids , il villaggio dell'educazione stradale.

Nel 2005 sono stati 1491 gli incidenti avvenuti nel solo territorio del comune di Modena, e hanno avuto come conseguenza 23 decessi e quasi 2000 feriti. “La responsabilizzazione è il primo mezzo per prevenire gli incidenti stradali – afferma l’assessore alle Politiche per la Salute del Comune di Modena, Simona Arletti – Fin dal 2002 l’Amministrazione ha predisposto ed attuato uno specifico
Programma di azioni del proprio Piano per la Salute, che promuove e realizza una serie d’iniziative di educazione stradale , tra cui quelle rivolte ai ragazzi hanno particolare rilievo. I ragazzi saranno i guidatori di domani , cerchiamo quindi di stimolare in essi sia una maggiore percezione del rischio che una consapevolezza del proprio dovere di un utilizzo della strada attento e rispettoso delle regole per salvaguardare la salute propria e altrui. Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno aderire anche alla proposta che ci è stata avanzata dalla DaimlerChrysler Italia attraverso il Progetto MobileKids ” conclude l’assessore. Nel Villaggio dell’educazione stradale allestito presso il Parco Amendola da lunedì 8 a mercoledì 10 maggio i bambini imparano a confrontarsi con le regole della strada giocando. MobileKids , che è rivolto in particolare a ragazzi tra gli 8 e i 12 anni d’età , inizia da Modena un viaggio che lo condurrà a far tappa in altre tre città d’Italia . Durante la mattina le attività del Villaggio sono riservate alle scolaresche , mentre nelle ore pomeridiane l’ingresso è consentito ai bambini accompagnati da adulti. Le scolaresche che arrivano al Villaggio vengono accolte da animatori , suddivisi in squadre e accompagnate ad affrontare i diversi giochi nelle sei aree allestite con attività ludico/didattiche. L’ ingresso al Villaggio è per tutti gratuito .

Proprietà dell'articolo
fonte: Comune di Modena
creato: lunedì 1 maggio 2006
modificato: venerdì 23 febbraio 2007