Archivio News » Archivio News

Pericoloso telefonare al volante anche con il viva voce.

L'ultimo allarme arriva da uno studio condotto dall'Università dello Utah: questa volta a finire sotto accusa sono proprio le conversazioni .

Ivari dispositivi di bordo distolgono l'attenzione dalla guida. Ad affermarlo sono stati numerosi studi effettuati da diverse società di ricerca sulla sicurezza del traffico. E a poco o nulla serve la possibilità di azionare i comandi tramite impostazioni vocali o mediante i pulsanti posti sul volante.

L'ultimo allarme arriva da uno studio condotto
dall' Università dello Utah . Questa volta a finire sotto accusa sono i telefoni cellulari , ma non le preoccupanti conversazioni con una mano sul volante e una sul telefonino, bensì quelle considerate più sicure "hands-free", ovvero quelle a mani libere effettuate attraverso un impianto a viva voce .

Guidare un veicolo mentre si chiacchiera al telefono con il viva voce, afferma lo studio, è pericoloso tanto quanto parlare con il telefonino in mano.

" Parlare al telefono mentre si guida, anche con il kit mani libere, aumenta di quattro volte la possibilità di avere un incidente", ha dichiarato David Strayer , professore di psicologia alla University of Utah, che ha condotto uno studio monitorando l'attività cerebrale dei guidatori.

Strayer , prosegue affermando che chiacchierare al cellulare mentre si guida riduce la capacità del cervello di elaborare le informazioni sul traffico e di agire sul veicolo del 50%.

Lo studio ha coinvolto sedici coppie di amici invitati a "guidare" mentre chiacchieravano al cellulare utilizzando un simulatore di guida. Nel frattempo, gli elettrodi hanno misurato l'attività del cervello ed i movimenti dell'occhio mentre si susseguivano una serie di situazioni tipiche della guida come un veicolo che frena improvvisamente o che cambia bruscamente direzione creando scompiglio alla circolazione.

Sorprendente il risultato: in tutti i casi la capacità di reazione del cervello è diminuita del 50% . Alla luce di questi risultati stupisce come in alcuni Paesi (in Italia l'utilizzo del cellulare in auto è consentito solo con il viva-voce, art. 173 cds, multa di 68,25 euro e decurtazione di 5 punti patente), sia consentito di usare tranquillamente il cellulare con le mani.

Il consiglio quindi, quando si è al volante, seppure possa sembrare banale, è quello di concentrare l'attenzione esclusivamente sulla guida e se proprio ci scappa una telefonata, meglio accostare in un luogo idoneo e riprendere la marcia solo al termine della conversazione.

Proprietà dell'articolo
fonte: La Repubblica
creato: venerdì 1 settembre 2006
modificato: venerdì 23 febbraio 2007