Archivio News » Archivio News

Alta tecnologia per la prevenzione degli incidenti in provincia di Modena.

Innovazione e tecnologie avanzate : sono le componenti introdotte dal nuovo Piano sulla sicurezza stradale della Provincia di Modena .

Con il ricorso a sistemi e strumenti ad alto contenuto tecnologico , il Piano accentua la strategia dell’approccio integrato tra diversi settori di intervento ( prevenzione, infrastrutture, controlli, educazione, soccorso ) che, insieme all’effetto della patente a punti, ha contribuito a ridurre negli ultimi cinque anni gli incidenti del 13 per cento e i morti del 26 per cento. Gli interventi previsti dal Piano si muovono in un’ottica pluriennale con investimenti previsti per oltre sette milione di euro.

"I dati dell’Osservatorio provinciale – afferma l’assessore alla Sanità e alle politiche sociali Maurizio Guaitoli – continuano a registrare, anche nel primo trimestre 2005, una leggera riduzione degli incidenti, ma meno accentuata rispetto allo scorso anno, e purtroppo presentano un allarmante incremento nel numero di morti: 21 contro i 14 dello scorso anno. Tutto ciò rafforza la necessità di un intervento straordinario al servizio della prevenzione e della sicurezza".

Allo scopo di individuare i punti maggiormente a rischio , il Piano prevede la mappatura automatica e informatizzata di ciascun incidente sulla carta provinciale da parte dell’assessorato alla Sanità in collaborazione con le forze dell’ordine e le polizie municipali. E’ la condizione di partenza per realizzare gli interventi stradali più idonei alla riduzione degli incidenti , mentre al miglioramento delle infrastrutture saranno associate anche azioni di prevenzione attiva attraverso l’utilizzo di sensori e centraline di rilevamento per l’identificazione dei comportamenti scorretti accompagnate da display informativi in grado di avvisare i conducenti rispetto all’infrazione commessa. Una sperimentazione è già in corso a Gorghetto di Bomporto.

"Una maggiore sicurezza sulle strade – afferma Egidio Pagani , assessore provinciale alla Viabilità – si raggiunge anche attraverso adeguati interventi strutturali. Per questo abbiamo in programma un investimento di oltre cinque milioni di euro per adeguare barriere e guard rail nei tratti più a rischio . Queste strutture sono molto importanti per ridurre le conseguenze di un impatto dopo una uscita di strada fino a risultare decisive per salvare una vita. Abbiamo già eseguito una prima mappatura delle esigenze, suddividendo i tratti stradali a secondo della priorità di intervento connessa alla pericolosità".

Il Piano prevede anche altre forme di collaborazione con aziende specializzate, come per esempio l’introduzione della " scatola nera " per auto ai fini della prevenzione degli incidenti stradali . Inoltre, nel campo della prevenzione e della formazione saranno rafforzate le azioni che l’assessorato alla Sanità e alle politiche sociali svolge nelle scuole, nelle autoscuole, tra i giovani. Al fine di ridurre gli incidenti dovuti alla guida in stato di alterazione alcolica, saranno diffusi in ristoranti, pub, discoteche e circoli, gli " Alcool test " che consentono di misurare la quantità di alcool assunto e verificare il rispetto dei parametri di legge prima di mettersi al volante.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: domenica 1 maggio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007