Archivio News » Archivio News

Nuove barriere sulla Giardini per proteggere i motociclisti.

Barriere protettive di gomma sui guard rail, per attenuare gli effetti devastanti delle cadute dei motociclisti, saranno installate su un tratto molto frequentato dai motociclisti, quello da Maranello a Serramazzoni .

Lo ha annunciato Egidio Pagani , assessore alla Viabilità della Provincia di Modena - nel corso del Consiglio provinciale rispondendo ad una interrogazione di Dante Mazzi (FI) sui troppi incidenti mortali che vedono coinvolti i motociclisti. Mazzi ha sollecitato la Provincia ad adottare tutti gli strumenti necessari per migliorare la situazione, segnalando alcune esperienze realizzate in Trentino Alto Adige.

"Intendiamo verificare – ha affermato Pagani - l’efficacia di questi dispositivi in gomma da installare alla base delle barriere metalliche allo scopo di attenuare l’urto in caso di caduta o scivolata. Il tratto scelto per la sperimentazione è tra i preferiti dai motociclisti, ma è anche teatro di numerosi incidenti spesso mortali".

Nei primi sei mesi del 2005 sono 10 i motociclisti morti in un incidenti stradali contro i due nello stesso periodo del 2004. Un dato inquietante che, secondo Pagani , "impone iniziative concrete : anche la tecnologia può fornire le soluzioni giuste , ma occorre richiamare tutti comportamenti di guida più prudenti perché le strade non sono delle piste".

Un concetto che, durante il dibattito, è stato ripreso anche dal consigliere di An Luca Caselli ("vanno bene le protezioni però spesso i motociclisti non rispettano i limiti di velocità") e da Tomaso Tagliani (Udc) il quale ha chiesto più controlli da parte delle forze dell’ordine e dei vigili urbani sulla via Giardini da Maranello a Serramazzoni.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: martedì 1 novembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007