Archivio News » Archivio News

Esodo estivo: meno incidenti e meno vittime del 2004.

Esodo e controesodo: la stagione estiva è ormai conclusa ed il bilancio nazionale sulla sicurezza stradale quest'anno ha fatto registrare un risultato positivo .

Nei mesi di luglio ed agosto, infatti, Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno rilevato su strade ed autostrade 26.298 incidenti stradali, con 744 persone decedute e 20.207 persone ferite. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si registra una diminuzione degli incidenti stradali del 6,3%, dei morti del 3,6% e delle persone ferite dell'8,4%.

Complessivamente sono state messe in campo 680.575 pattuglie da Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri nel bimestre luglio-agosto 2005, che hanno accertato oltre 540.000 violazioni del codice della strada, per un totale di 679.617 punti decurtati. Più di 18.000 le patenti ritirate per la sospensione, delle quali oltre 8.000 a seguito dell'accertamento del reato di guida sotto l'effetto di alcol o droga. La stagione estiva ha visto l'impegno massimo di Polizia Stradale , Arma dei Carabinieri , Anas e Concessionarie autostradali per garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione lungo le autostrade e le principali arterie sulla viabilità ordinaria, interessate da rilevanti flussi di circolazione per le località di villeggiatura.

L' Anas e le Concessionarie autostradali , con l'impiego degli ausiliari della viabilità e del personale di assistenza operativa, hanno garantito interventi tempestivi in presenza di turbative al traffico, fornendo qualificata assistenza all'utenza. I predetti gestori, inoltre, per garantire le migliori condizioni di percorribilità della rete stradale ed autostradale, hanno limitato la presenza dei cantieri stradali a quelli inamovibili per motivi strutturali.

Proprietà dell'articolo
fonte: Katawebmotori
creato: giovedì 1 settembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007