Archivio News » Archivio News

Fiorano, nuovo svincolo Via Canaletto e Pedemontana.

Obiettivo primario l' eliminazione di tutti i semafori sulla Pedemontana tra Sassuolo e Fiorano con la realizzazione di un sovrappasso con rampe di scavalcamento e rotatorie.

Eliminare tutti i semafori sulla Pedemontana tra Sassuolo e Fiorano. Per centrare questo obiettivo la Provincia di Modena ha predisposto un piano che ha portato all’apertura, avvenuta ieri, giovedì 12 maggio, del cantiere dello svincolo a livelli sfalsati all’incrocio tra la Pedemontana e via Canaletto a Fiorano (quello su cui si affaccia il capannone della ceramica Atlas Concorde), uno dei tratti più congestionati del comprensorio ceramico .

I lavori saranno eseguiti dalla Cooperativa Edilterrazzieri Cet di Modena per un importo complessivo di quasi un milione e mezzo di euro. L’intervento consiste nella realizzazione di un sovrappasso sulla Pedemontana con rampe di scavalcamento e rotatorie. Per concludere l’opera sarà necessario quasi un anno e mezzo.

"Eliminando tutti i semafori - afferma Egidio Pagani , assessore alla Viabilità della Provincia di Modena – si favorisce la scorrevolezza del traffico ma si garantisce anche una maggior sicurezza . Questo è un tratto dove si verificano lunghe code ma anche troppi incidenti. Per questo la Provincia ha deciso di intervenire".

Nei giorni scorsi sono partiti i lavori su un altro incrocio a rischio a Fiorano: quello tra la Pedemontana con via Ghiarola vecchia, dove la Provincia sta eseguendo un intervento analogo a quello di via Canaletto con un investimento anche qui di un milione e mezzo di euro. Questi due progetti rappresentano anche il primo stralcio del prolungamento della Pedemontana, un intervento che la Provincia ha rilevato dall’ Anas proprio per accelerare i lavori . Come spiega Pagani "sono interventi indispensabili per evitare il rischio di congestionare ulteriormente questa arteria sulla quale entro l’estate si riverserà il traffico del nuovo tratto in costruzione della Modena-Fiorano-Sassuolo".

Sempre a proposito di Pedemontana, nei giorni scorsi il Consiglio provinciale ha approvato la convenzione tra la Provincia di Modena e il Comune di Sassuolo per la realizzazione di due ampie rotatorie agli incroci tra la Pedemontana con via Regina Pacis e via Radici, eliminando anche in questo caso due semafori piuttosto critici. Per questi interventi a Sassuolo il costo previsto è di circa due milioni e mezzo di euro complessivi.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: domenica 1 maggio 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007