Archivio News » Archivio News

A Firenze continua "la vita e' tua, non perderla per strada".

Firenze, " la vita è tua, non perderla per strada ".

100 persone in stato di ebbrezza , su un totale di 250 soggetti sottoposti all’alcol test dalla Polizia Municipale di Firenze : per fortuna, però, non si trattava di conducenti di veicoli, ma semplicemente di avventori delle discoteche del circondario, che hanno aderito alla campagna municipale per la
sicurezza stradale . Non è un bilancio da “fine anno”, ma di un semplice fine settimana sulla via del divertimento, che segna l’ingresso nella seconda fase della campagna sulla sicurezza stradale “ La vita è tua, non perderla per strada ”.

Venerdì e sabato notte, un nucleo di agenti della Polizia Municipale di Firenze sono rimasti all’interno del Tenax e del Maracanà, due delle discoteche più battute del capoluogo toscano, per cercare di sensibilizzare i clienti, soprattutto i più giovani, al rispetto delle regole del codice della strada con una particolare attenzione alla guida in stato di ebbrezza. Sono stati distribuiti, a coloro che ne hanno fatto espressamente richiesta, alcotest monouso : presidi non probanti ai fini legali, e lontani anche dalla precisione dei precursori, ma più che sufficienti a dare un’idea di chi è idoneo o meno per la guida. L’accoglienza, da parte dei clienti, sembra essere stata calorosa, e chi si è offerto ha ricevuto in cambio una cartolina informativa e la maglietta con lo slogan della campagna.

Veniamo ai numeri, diffusi dall’ Ufficio Stampa del comune di Firenze : nelle prime due notti di lavoro, sono stati effettuati 251 controlli, totalmente su base volontaria, con gli alcol test monouso: 133 venerdì notte al Tenax e il resto sabato notte al Maracanà. Di questi 100 sono risultati positivi (51 al Tenax e 49 al Maracanà) e il resto negativi (rispettivamente 82 e 69). Se si considera le percentuali, quindi, si tratta del 39,84% di positivi contro il 60,16% di negativi. La maggioranza delle persone che hanno acconsentito a fare il test è stata di sesso maschile: ben 108 al Tenax e 77 al Maracanà mentre le ragazze sono state rispettivamente 25 e 41. Se poi analizziamo le percentuali di positività al test, viene confermato il dato già emerso l'anno scorso, ovvero che i maschi "bevono" di più rispetto alle femmine . Al Tenax 45 maschi su 108 sono risultati positivi (con una percentuale pari al 41, 67%) mentre le femmine positive sono state 6 su 19 (ovvero il 24%). Al Maracanà invece su 77 controlli che hanno riguardato i maschi, 39 sono risultati positivi (il 50,65%) mentre sulle 41 femmine che si sono sottoposte al test soltanto 10 (ovvero il 24,39%) erano oltre il limite di alcol previsto dalla legge per la guida.

"I controlli che abbiamo effettuato hanno confermato che il fenomeno è importante e preoccupante - commenta l'assessore alle politiche socio-sanitarie e alla vivibilità urbana Graziano Cioni -. Non dobbiamo dimenticare infatti che chi guida in stato di ebbrezza rappresenta un pericolo mortale per sé e per gli altri. Per questo l'attenzione dell'Amministrazione comunale su questo tema è costante e continuerà anche nei prossimi mesi". Quindi grande attenzione alla sensibilizzazione e alla prevenzione e, dove è necessario, anche interventi di repressione . Venerdì e sabato notte la Polizia Municipale ha effettuato infatti anche controlli sulle strade mirati proprio alla guida in stato di ebbrezza. Sono stati 34 i veicoli fermati: gli agenti hanno utilizzato gli alcol test in 29 casi tutti risultati negativi. Una multa elevata per velocità pericolosa .

E se in una discoteca, o due, così tanti sono risultati i clienti in stato di ebrietà, c’è da immaginare cosa succede fuori, dove non ci sono queste campagne e dove le pattuglie con etilometro sono davvero poche.

Proprietà dell'articolo
fonte: ASAPS
creato: venerdì 1 aprile 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007