Archivio News » Archivio News

Le limitazioni alla circolazione a Maranello.

Dal 7 novembre 2005 entra in vigore a Maranello l' accordo provinciale per gli interventi per il contenimento dell'inquinamento atmosferico, stop ai veicoli pre Euro per ridurre le polveri sottili.

Dal 7 novembre entra in vigore il divieto per i veicoli pre Euro per ridurre le polveri sottili . All'URP e su Internet tutte le informazioni su direttive CEE e deroghe. Dal 7 novembre 2005 entra in vigore a Maranello l'accordo provinciale per gli interventi per il contenimento dell'inquinamento atmosferico. Per ridurre le emissioni di polveri sottili nell'aria, i Comuni della provincia di Modena hanno concordato di limitare la circolazione di alcune categorie di veicoli particolarmente inquinanti .

A Maranello il divieto di circolazione riguarda le aree urbane del territorio escluse le strade Nuova Estense e Pedemontana. Il divieto di circolazione è valido dal 7 novembre 2005 al 31 marzo 2006 . In particolare, dal 7 novembre 2005 al 6 gennaio 2006 il divieto di circolazione è per i veicoli pre Euro e per i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro (anche se provvisti di bollino blu) dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 14.30 alle 19.30; dal 7 gennaio al 31 marzo 2006 sono previsti gli stessi divieti (veicoli e ciclomotori pre Euro) ma con estensione della fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30. Il divieto è esteso anche alle autovetture diesel Euro 1 e ai veicoli commerciali leggeri Euro 1, anche se provvisti di bollino blu.

Per conoscere la classificazione del proprio veicolo è necessario verificare sul libretto di circolazione il riferimento alle direttive comunitarie rispettate. Le direttive CEE sui veicoli sono disponibili allo sportello URP del Comune di Maranello (Piazza Libertà 33) e scaricabili dal sito del Comune (www.maranello.it), così come anche le informazioni sulle molte deroghe previste. Il divieto di circolazione riguarda anche tutti i veicoli che non hanno ottemperato alle prescrizioni previste dall'Ordinanza Sindacale relativa all'esecuzione dei controlli obbligatori dei gas di scarico . Il divieto non include veicoli elettrici, ibridi, a GPL, a metano; autoveicoli con almeno tre persone a bordo (pool – car), autoveicoli del servizio di car sharing, e veicoli dotati di filtro antiparticolato.

Proprietà dell'articolo
fonte: Emilianet
creato: martedì 1 novembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007