Archivio News » Archivio News

Tre milioni dalla Regione per la sicurezza stradale.

la Regione Emilia Romagna , martedì 20 dicembre, ha concesso tre milioni e 800 mila euro per la sicurezza stradale ai comuni di Modena , Castelfranco Emilia , Finale Emilia e Vignola .

Li ha concessi , martedì 20 dicembre, la Regione Emilia Romagna che ha individuato, tramite una apposita Commissione di valutazione di cui fa parte anche Egidio Pagani , assessore alla Viabilità della Provincia di Modena , la graduatoria di assegnazione delle risorse disponibili sul territorio regionale pari a 17 milioni di euro complessivi.

"Si tratta di risorse importanti – afferma Pagani –
per migliorare la sicurezza sulle strade modenesi. Un problema che rappresenta una priorità per la Provincia perché sono ancora troppi, e spesso purtroppo con esiti mortali, gli incidenti sulle nostre strade. Questi progetti miglioreranno la situazione in alcuni punti critici del territorio provinciale".

In particolare a Modena è stato finanziato un intervento su via Indipendenza e via Divisione Acqui , un progetto che ha un costo di due milioni e 200 mila euro di 888.000 finanziati dalla Regione.

A Castelfranco Emilia sarà messa in sicurezza la via Emilia e delle aree limitrofe con un progetto dal costo complessivo di due milioni e mezzo di euro di cui un milione finanziati dalla Regione.

A Finale-Emilia viene finanziato con un milione di euro il piano comunale di sicurezza stradale che ha un costo di oltre tre milioni di euro.

A Vignola saranno messe in sicurezza gli attraversamenti della città sulle direttrici verso Modena, Bologna e Sassuolo con un costo di due milioni e mezzo di euro di cui 1 milione di euro finanziati.

Pagani ricorda, infine, che la Provincia sta investendo sulla sicurezza oltre cinque milioni di euro soprattutto per il rifacimento o l’installazione di nuovi guard rail più sicuri in caso di incidente. Questo vero proprio " piano sicurezza " scaturisce da uno studio, eseguito dai tecnici provinciali nei mesi scorsi, sulla situazione dei quasi mille chilometri di strade provinciali dal quale sono emersi tutti i punti critici su cui intervenire. Ogni tratto è stato quindi classificato a seconda delle priorità. I lavori sui punti considerati più a rischio sono già stati eseguiti. Tra questi figurano gli interventi sulle sp 5 di Cavezzo, sp 8 a Mirandola, sp 12 a Soliera, sp 14 a Castelfranco e sp 15 di Magreta. Sono previsti interventi anche lungo la Modena-Sassuolo urbana, sulla sp 16 tra Castelnuovo Rangone e Formigine. Nel 2006 partiranno i lavori previsti in particolare a Modena, Carpi, Mirandola e in diversi tratti in Appennino.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: giovedì 1 dicembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007