Archivio News » Archivio News

Misure antismog: fondo ai Comuni per la mobilita' alternativa.

Saranno destinati alla riduzione dello smog provocato dal traffico, i 750 mila euro del fondo provinciale per l’ambiente , previsto quest’anno nel bilancio della Provincia di Modena .

Lo annuncia Alberto Caldana , assessore provinciale all’Ambiente che giovedì 22 settembre parteciperà all’incontro a Bologna in Regione per decidere le modalità della manovra antismog nelle città. La somma servirà a finanziare gli interventi dei Comuni di collina e pianura in particolare per realizzare progetti di mobilità sostenibile , acquisto mezzi non inquinanti, realizzazione di percorsi protetti
per consentire agli studenti di raggiungere la scuola a piedi. L’obiettivo del bando è di attivare investimenti pari a circa un milione mezzo di euro.

"Gli enti locali – sottolinea Caldana – stanno producendo un notevole sforzo per affrontare il problema dello smog che però non possono risolvere da soli. Ora tocca al Governo lanciare un segnale, stanziando fondi molto maggiori di quelli attuali per realizzare proprio interventi strutturali ".

Per accedere al fondo i Comuni hanno tempo fino al 31 ottobre per presentare i propri progetti. Una commissione tecnica valuterà le domande dando priorità ai progetti che si inseriscono in programmi più articolati di risanamento dell’aria.

"Questi contributi – sottolinea Alberto Caldana , assessore provinciale all’Ambiente – si aggiungono a quelli già previsti, pari a quasi mezzo milione di euro, per la trasformazione delle auto da benzina a metano, per la diffusione dell’energia solare nelle abitazioni e per l’ installazione di caldaie ad alta efficienza e a basso consumo di energia. Sono tutti interventi strutturali che nel tempo possono fornire un positivo contributo alla riduzione dello smog".

Ai bandi per gli impianti solari e le caldaie , scaduti in agosto, hanno fatto richiesta quasi 1200 cittadini.

E’ ancora possibile , invece, ottenere il contributo per installare impianti a metano o gpl nella propria auto . Il contributo arriva fino a 309 euro, se l’auto è catalizzata, e di 390 euro se l’auto non è catalizzata. Si potrà fare richiesta per tutte le autovetture , escluse quelle immatricolate da meno di un anno. E possibile prenotare l’intervento nelle autofficine convenzionate , l’elenco è disponibile nel sito www.provincia.modena.it.

In base ai dati forniti finora dai Comuni entro la fine del 2005 saranno quasi tre mila gli interventi finanziati; lo scorso anno sono stati oltre due mila.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: giovedì 1 settembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007