Archivio News » Archivio News

Raddoppio della Pedemontana da Fiorano a Sassuolo.

la Provincia ha avviato le procedure per la progettazione del raddoppio della Pedemontana da Fiorano a Sassuolo, un’opera fondamentale per il distretto ceramico".

"Per il raddoppio della Pedemontana da Fiorano a Sassuolo la Provincia ha avviato le procedure per la progettazione , ora però il Governo deve sbloccare i 50 milioni necessari per costruire un’opera fondamentale per il distretto ceramico". Lo ha affermato Egidio Pagani , assessore alla Viabilità della Provincia di Modena, rispondendo in Consiglio provinciale ad una interrogazione di Luca Caselli (An) sui disagi sulla Pedemonatana dopo
l’apertura del tratto fino a Fiorano della superstrada Modena-Sassuolo-Fiorano.

Disagi che, come ha sottolineato Pagani , "si sono ridotti dopo i primi giorni di apertura in luglio, ma è evidente che ora la Pedemontana è inadeguata a sopportare questi carichi di traffico".

Per risolvere il problema e in attesa dei fondi il quarto stralcio della Modena-Sassuolo, cioè il raddoppio della Pedemontana , la Provincia ha aperto i cantieri per eliminare i semafori agli incroci con via Ghiarola vecchia e via Canaletto (i lavori delle due opere si concluderanno nella primavera del 2006 con un investimento di quattro milioni e mezzo di euro), mentre sono avviati i progetti per le rotatorie con via Ghiarola vecchia, via Radici e via Regina Pacis a Sassuolo che avranno un costo di altri sei milioni di euro.

Una volta sbloccati i fondi , per realizzare il quarto stralcio ci vorranno circa tre anni. L’opera sarà realizzata dalla Provincia sulla base dell’accordo con Anas e Governo con il quale la Provincia si è assunta ("con senso di responsabilità proprio per accelerare i lavori", ha sottolineato Pagani ) l’onere dei lavori anche della tangenziale di Nonantola e del prolungamento della Pedemontana da Ergastolo a Bazzano, in pratica la tangenziale di Vignola.

Proprietà dell'articolo
fonte: Provincia di Modena
creato: giovedì 1 settembre 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007