Archivio News » Archivio News

Una telecamera salva i punti patente.

Siete automobilisti distratti e la patente a punti è il vostro incubo ? Niente paura, sta per arrivare sul mercato la ' telecamera salvapunti '.

la 'telecamera salvapunti' da montare direttamente sul parabrezza dell'auto è in grado di riconoscere la segnaletica , da quella riguardante i limiti di velocità ai passaggi a livello, ai semafori, e di avvertire il guidatore con un segnale acustico o visivo. Il rivoluzionario congegno, sviluppato dal colosso tedesco Bosch,
è stato testato su una vettura già in commercio, la Mercedes Classe S, ma per vederlo in azione sulle nostre strade bisognerà aspettare ancora qualche anno. Intanto già diverse case automobilistiche hanno espresso il loro interesse per questo nuovo dispositivo, i cui costi per essere messo sul mercato non sono ancora ipotizzabili.

Il kit montato sulle vetture del marchio della Stella si avvale di un display che visualizza in bianco e nero la strada: i segnali stradali sono invece trasmessi a colori. Una volta identificato il segnale, un suono avverte il guidatore se, ad esempio, è stato superato il limite di velocità previsto. Il sistema può rivelarsi molto utile in città dove i limiti di velocità cambiano in continuazione, anche nella stessa strada. In più, l'automobilista può programmare il kit in base alle proprie esigenze di guida: può scegliere di essere avvertito tramite un segnale visivo sullo schermo piuttosto che da uno acustico. Può inoltre stabilire di essere avvertito solo se la velocità della vetture supera, di 8 o 16 chilometri orari il limite segnalato dal cartello stradale.

Il sistema studiato dalla Bosch è in grado di riconoscere i più diversi segnali stradali in Europa (dove i disegni base sono gli stessi) e negli Stati Uniti (dove i limiti di velocità sono segnalati da cartelli stradali rettangolari, bianchi e neri). La telecamera che equipaggia il sistema sviluppato dal costruttore di componenti auto tedesco è in grado di funzionare di notte , di giorno e con le più difficili condizioni climatiche (pioggia e neve). Tra i futuri sistemi di assistenza alla guida (che comprendono anche i sensori a ultrasuoni e a radar) i nuovi videosensori sviluppati dalla Bosch sono in grado di riconoscere la corsia grazie ad una telecamera frontale. Ciò consente di rilevare i limiti laterali e l'andamento della corsia su cui si sta viaggiando. Se il veicolo inavvertitamente esce dalla carreggiata , il sistema lo segnala al guidatore.

Questa telecamera molto efficace può essere inoltre impiegata per altre funzioni come, ad esempio, per migliorare la visibilità notturna, riconoscere altri veicoli, oppure per identificare ostacoli presenti sulla corsia. Anche l'innovativo sistema della Bosch, rientra nel più ampio progetto della casa tedesca dell' ' Automobile sensitiva ', una vettura che in futuro sarà dotata di sensori e sistemi elettronici che rileveranno e interpreteranno l'ambiente che la circonda, riconoscendo in anticipo situazioni critiche e aiutando il guidatore nell'effettuare le manovre.

Proprietà dell'articolo
fonte: Katawebmotori
creato: mercoledì 1 giugno 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007