Archivio News » Archivio News

E in provincia di Reggio Emilia arriva il divieto dei 50 “dissuasivo”

Sulla Scandiano-Albinea arrivano i primi display che avvertono l’automobilista in avvicinamento invitandolo a rallentare.

Ne esistono già diversi in Trentino-Alto Adige ed ora fanno la loro comparsa anche in Emilia-Romagna. Sono i pannelli elettronici segnalatori del limite dei 50 km/h a messaggio variabile che registrano la velocità della macchina che sta arrivando mostrandola in tempo reale a fini dissuasivi.

Uno di questi cartelli – i Driver Feedback Sign prodotti dalla 3M - si trova sulla provinciale 37 tra Scandiano e Albinea, in provincia di Reggio Emilia, e si attiva automaticamente non appena un mezzo in avvicinamento si approccia ad una velocità superiore ai 50 km/h, indicando la velocità rilevata con luci intermittenti, e spingendo l'automobilista a rallentare.

Il pannnello, composto da una parte fissa e da un display a 2 o 3 caratteri numerici, ha proprietà antiriflesso ed è resistente ai raggi ultravioletti ed è realizzato in modo da avere elevata resistenza agli urti ed agli atti di vandalismo.

Gli automobilisti che percorrono la provinciale 37 lo incontrano sulla destra poco prima dell’abitato di Albinea, tra una curva in salita ed un semaforo nei pressi di un centro anziani ed una bocciofila, un’area dove una velocità sostenuta rappresenta un pericolo particolarmente consistente.
Proprietà dell'articolo
creato: lunedì 1 settembre 2003
modificato: venerdì 23 febbraio 2007