Archivio News » Archivio News

Distretto Ceramico: aumentano i controlli e calano gli incidenti.

Ad un anno dalla nascita sono lusinghieri i risultati raggiunti dal Corpo Unico di Polizia Municipale dei comuni modenesi del Distretto Ceramico .

"Abbiamo incrementato i servizi sulla strada – dichiara il Comandante Valeria Meloncelli – a fronte di una, seppur leggera, diminuzione degli operatori che sono passati da 95 nel 2003 a 93 nel 2004. I risultati ottenuti sono soddisfacenti soprattutto perché vanno ad incidere sul numero degli incidenti stradali, in netta diminuzione , e sui controlli agli autotrasportatori. Per quanto riguarda quest'ultimo servizio, come tra l'altro stabilito in Prefettura nel corso di numerose sedute, abbiamo
messo in campo un enorme dispiegamento di forze consapevoli del fatto che controllare ed eventualmente punire eventuali violazioni del codice della strada nel settore dell'autotrasporto non significa solamente combattere una concorrenza sleale che premia chi delinque e punisce chi lavora nel rispetto delle regole, ma anche e soprattutto significa prevenire eventuali incidenti che possono rivelarsi fatali per chi transita sulle nostre strade. Un tir eccessivamente carico o condotto da chi non ha conseguito le necessarie abilitazioni può provocare gravi danni a chi si trova, suo malgrado, a passargli vicino in automobile".

Alcuni dati significativi del bilancio 2004 del Corpo Unico di Polizia Municipale.
Sono diminuiti i proventi derivanti dalle sanzioni per violazione al codice della strada: ammontavano a 20.277 euro nel corso del 2003, ammontano a 16.520 euro nel corso del 2004. Questo dato va a significare che l'introduzione della patente a punti e la presenza costante di pattuglie della Polizia Municipale sulle strade del comprensorio hanno svolto da efficace deterrente alla violazione delle norme del codice della strada. Nello stesso senso può essere letto il decremento del numero di incidenti stradali passato da 1128 nel 2003 a 1033 nel 2004 con un conseguente significativo calo del numero di incidenti con feriti passato da 564 nel 2003 a 483 nel 2004.
Sono diminuiti gli operatori di Polizia Municipale, da 95 a 93, ma sono aumentati i servizi sulla strada.
Quelli relativi al controllo degli autotrasportatori sono passati da 84 nel 2003 a 156 nel 2004 dei quali: il 59% pari a 1059 in territorio di Sassuolo, il 17% pari a 304 in territorio di Maranello, il 14% pari a 250 in territorio di Formigine e il 10% pari a 172 in territorio di Fiorano per un totale di 1785 autotrasportatori controllati. Netto anche l'incremento relativo ai servizi notturni che sono passati da 41 nel corso del 2003 a 60 nel corso del 2004; così come le ore spese in educazione stradale nelle scuole passate da 468 nel 2003 a 550 nel 2004.
Per quanto riguarda il servizio infortunistica da segnalare come la maggior parte delle persone coinvolte in incidenti stradali ( il 75%) appartenga alla fascia che va dai 18 ai 50 anni d'età : rispettivamente il 37% nella fascia 18 – 30 anni, il 38% nella fascia 31 – 50 anni; il 6% erano minorenni, il 19% over 50.
Il maggior numero di sanzioni è stato comminato per mancanza dell' uso della cinture di sicurezza (511 sanzioni comminate nel corso del 2004), seguono: la mancata revisione del veicolo (478), l' eccessivo carico trasportato (331), l' eccessiva velocità (210) e il passaggio con semaforo rosso (67).
Sempre per quanto riguarda l'infortunistica, negli incidenti sono assolute protagoniste le automobili con 1450 veicoli coinvolti, 235 sono stati gli autocarri, 128 i ciclomotori e 71 i motoveicoli

Proprietà dell'articolo
fonte: Emilianet
creato: venerdì 1 aprile 2005
modificato: venerdì 23 febbraio 2007