Archivio News » Archivio News

A Milano la 18ma giornata di Fraternità della Strada

L’associazione istituita nel 1965 da Mondo X opera nel concetto della prevenzione, attuando studi, ricerche e iniziative. Fra i premiati del 2003, Fabio e Fiamma di Radio Rai.

Valorizzare il senso del dovere, del sacrificio, del servizio all'uomo, e gli ideali di cui tutti avvertiamo la carenza. Questo è il senso ultimo delle giornate della “Fraternità della Strada”, l’associazione che da quasi quarant’anni esprime annualmente e pubblicamente la riconoscenza delle autorità e della cittadinanza milanese verso quanti, spesso in condizioni di disagio e di rischio, operano in difesa della vita sulle strade.

Fraternità della Strada è stata la prima (parecchi anni fa) a sollecitare l'uso del casco e a introdurre forme innovative e più incisive di educazione stradale nelle scuole, a denunciare la pericolosità dei cellulari in auto, e a fare indagini sui pericoli che corre il 60% dei bimbi che viene posizionato "a rischio" in auto.

“Più che alle conferenze o alle manifestazioni di piazza puntiamo ad azioni concrete” dice sul sito ruotesicure.it il presidente Stefano Zanuso di Fraternità sulla Strada. “Il nostro limite è certamente quello di apparire poco, di non essere abili nelle pubbliche relazioni, di non bussare troppo – conclude Zanuso - alle porte che contano”.

L’edizione di quest’anno, giunta al 18° anno di vita, ha premiato fra gli altri come “Comunicatori dell’anno” i conduttori di Radio 2 Rai, Fabio Visca e Fiamma Satta, per aver contribuito nelle loro quotidiane trasmissioni a diffondere la prudenza sulle strade.

La manifestazione è stata promossa da Mondo X in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Milano e Unione Regionale Province Lombarde.
Proprietà dell'articolo
creato: martedì 1 luglio 2003
modificato: venerdì 23 febbraio 2007