Archivio News » Archivio News

Legambiente: pericolosi i ‘gipponi’

L’associazione ambientalista lancia una campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’insicurezza dei SUV e i loro effetti devastanti in caso di urti con altri veicoli.

Legambiente lancia una campagna contro gli Sport Utility Vehicle (SUV), "per sensibilizzare i cittadini e le istituzione sui grandi pericoli che i cosiddetti ‘gipponi’ rappresentano non solo per chi li guida, ma anche per le auto, i ciclisti e i pedoni in caso di incidente".

L'associazione afferma che in città i SUV consumano il 60% in più delle auto mediamente utilizzate in Italia. Ma è soprattutto sulla sicurezza che si incentrano le maggiori critiche di Legambiente.
In caso di incidente i SUV avrebbero infatti possibilità di ribaltarsi tre volte superiori a quelle di auto normali; gli spazi di frenata risulterebbero inoltre più lunghi della norma e gli effetti dei loro paraurti, i cosiddetti “bull bars” , rendono ancora più disastrosi gli impatti. Le possibilità di avere un morto in un incidente con questa tipologia – spiegano gli esperti di Legambiente - aumenta di 5,6 volte rispetto agli scontri fra due auto normali

L’associazione ambientalista, nel promuovere un’iniziativa di sensibilizzazione per disincentivare l’uso e l’acquisto immotivato di questi veicoli, chiede patenti speciali per i guidatori, il divieto di circolazione nei centri storici così come proposto dal sindaco di Parigi, e il recepimento dell’Italia della direttiva 26/11/2201 del Consiglio Europeo che prescrive il divieto delle “bull bars”.
Proprietà dell'articolo
creato: giovedì 1 luglio 2004
modificato: venerdì 23 febbraio 2007