Archivio News » Archivio News

Nuova “linguetta antidroga” in Francia.

Una piastrina usa e getta determina in cinque minuti se l’automobilista ha fatto uso di droghe.

Basta una goccia di saliva, messa su di una piastrina, per accertare in cinque minuti se un automobilista ha fatto uso di cocaina, di cannabis, di oppiacei vari o di anfetamine prima di mettersi al volante. In Francia la "linguetta antidroga" si annuncia molto semplice da usare al pari degli alcool test di ultima generazione acquistabili in farmacia.

Fino ad ora le verifiche sono state lunghe e complesse e i risultati non erano disponibili prima di una settimana. Ora con questa nuova piastrina, già introdotta a titolo sperimentale negli Stati Uniti ed in Germania, basta una goccia di saliva e aspettare cinque minuti. Se la linguetta diventa rossa, vuol dire che l'automobilista ha assunto sostanze stupefacenti.

Il costo della linguetta usa e getta è di 15 euro. Il Delegato Interministeriale alla Sicurezza Stradale francese, Remi Heitz, si è impegnato ad omologarla nei prossimi mesi e a generalizzarne l'uso entro la fine del 2005.

In Francia la guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti è punibile con l'arresto sino a due anni e 4.500 euro di multa.
Proprietà dell'articolo
creato: giovedì 1 luglio 2004
modificato: venerdì 23 febbraio 2007